Utente 195XXX
Un alfa bloccante come Unoprost per curare i primi sintomi di problemi benigni alla prostata, può causare leggeri cali di erezione? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

Si effettivamente il farmaco dA LEI citato puo' dare problematiche erettive, evntualmente ne parli alllo specialista che valutata la situazione clinica valutera' il da farsi.

Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Maretti, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questi temi, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/231-farmaci-interventi-possono-danneggiare-sessualita-maschile.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio. Un ultima domanda.

Siccome per il lavoro che faccio mi sottopongo periodicamente ad esami del sangue ed esami di urina,ed elettrocardiogrammi prima e dopo sforzo, volevo sapere se l'utilizzo di cialis risulta da questi esami. Grazie
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se viene fatta una ricerca specifica e particolare può darsi ma dubito, se non richiesta, che la ricerca sia fatta.

Ancora cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
personalmente non ritengo possibile dagli esami da lei citati valutare se lei assume cialis.

Ancora cordialità
[#6] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio. Sospendendo la terapia Unoprost in quanto tempo l'organismo la elimina totalmente? (Da un mese prendo una compressa di 2mg prima di andare a dormire)
[#7] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Ho parlato del problema al mio andrologo mi ha detto che non ti preoccupare che il farmaco non ti causa problemi di erezione e il cialis da 5 mg che prendevo a giorni alterni mi ha detto di prenderlo tutti i giorni. Io sono convinto invece che sia unoprost il problema.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non faccia l'andrologo di se stesso e segua le indicazioni ricevute.

Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
Questo farmaco sopra citato (Unoprost) può rendere meno efficace cialis? Perchè da quando lo assumo ho meno risposte al cialis. Grazie sempre
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' un problema farmacologico non segnalato e non ha basi, considerando anche la farmacodinamica dei due farmaci.

Cordiali saluti.

[#11] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
tra gli effetti indesiderati del farmaco citato sono segnalati sia un calo delle funzione erettile che un calo della libido.

Cordialità
[#12] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

gli effetti indesiderati di questo farmaco sono soprattutto rivolti, essendo un alfa-litico, cioè un farmaco che tende a bloccare l'attività del sistema simpatico, ad alterare e ad allungare a volte i tempi dell'eiaculazione ma difficilmente dà problemi diretti a livello della libido, cioè del desiderio sessuale (non essendo un prodotto ad azione ormonale), e della risposta erettiva, avendo tra l'altro un modesto effetto positivo sulla vasodilatazione periferica, in alcuni casi, rafforza l'azione del Tadalafil (cioè il Cialis).

Altre informazioni più dirette poi le potrà avere sempre dal suo urologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.

[#13] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
solo per fare chiarezza, concordo totalmente con quanto riportato dal collega dr. Beretta ma nella mia precedente volevo solo confermare che le sue sensazioni sul farmaco erano citate tra le reazioni avverse segnalate in studi clinici o riportate durante la commercializzazione dello stesso.

Ancora cordialità