Utente 277XXX
salve.. sono stato operato pochi giorni fa... soffro di fimosi e frenulo corto.. ero sicuro di dover essere circonciso.. cosa detta anche dal chirurgo... eppure durante l' operazione mi dice che ha preferito optare per una rimozione del frenulo e delle incisioni sulla pelle che ricopre la cappella.... ora il risultato è secondo me un vero disastro... oltre ad essere sicuro che il problema dello "scappellamento " non è stato risolto sono preoccupato per lo stato estetico del mio pene.. che sembra attualmente un mostro... volevo chiedervi se secondo la vostra esperienza e preparazione è possibile che per la mia malattia sia possibile optare per un' operazione diversa dalla circoncisione.. perche secondo me il chirurgo che mi ha operato ha sbagliato a non circoncidermi.. sia per questioni funzionali del mio pene che per questioni estetiche.. aggiungo che c' era una notevole quantità di pelle in eccesso eppure durante l' intervento non ne è stata rimossa nemmeno una parte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente prima di fare una valutazione è necessario aspettera che ci sia una risoluzione della cicatrice è possibile che il collega favorendo così una situazione fisiologica abbia verificato che non era necessario afre la fumosi.