Utente 246XXX
Gentil.mi Dott.ri,
ho 60 anni, sono alta 1.60 e peso 55 kg., chiedo un vs. cortese parere in merito ai seguenti risultati delle analisi del sangue che ho fatto agli inizi del mese di Novembre u.s.:
Colesterolo totale 293
HDL 67
LDL 202
Trigliceridi 121
Calcolando l'indice di rischio il risultato è 4.37
Sono una persona che non fumo, la mia alimentazione è molto povera di grassi, carboidrati, dolci. Vado in palestra tre volte alla settimana e cammino a passo veloce circa 1 ora al giorno. In questi ultimi giorni ho aumentato il consumo di verdura, frutta e ho iniziato a prendere integratori di Omega 3 e complesso Vit.B.
Sono poi andata a distanza di pochi giorni due volte in Farmacia per controllare il valore totale del mio colesterolo, la prima volta il risultato è stato 225 la seconda 227.
Nelle more di ripetere tutti gli esami complessivi del colesterolo, chiedo un vs. parere sulla mia situazione, in particolare se facendo attenzione a non superare l'indice di rischio (per la donna 4.5) posso stare tranquilla ed evitare di prendere la statina un medicinale che da quanto ho approfondito può provare effetti collaterali, alcuni dei quali (costipazione) non potrei tollerare.
Nel ringraziare per la gentile attenzione che verrà data al mio caso, porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Con valori border line di colesterolo (sempre che non rientrino nei limiti della norma con le modalità che ha già intrapreso) potrebbe utilizzare l'ezitimibe, una molecola recente che a differenza delle statine agisce sull'assorbimento intestinale del colesterolo e non sulla sua produzione epatica (come invece fanno le statine)...per gli effetti indesiderati tutti i farmaci li presentano (chi più chi meno), ma è dal bilancio con gli effetti positivi che vanno decise le terapie e sicuramente l'ipercolesterolemia non le fà bene (èuno dei fattori di rischio cardiovascolare più importanti)....
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 246XXX

Iscritto dal 2012
Gent.mo Dott.re,
la ringrazio di cuore per la sua preziosa consulenza.
Un cordialissimo saluto.