Utente 229XXX
Gentili dottori, sono un ragazzo di 24 anni. alto 180 e peso 85kg. fumo circa 4/5 sigarette al giorno. è da circa un mese e mezzo che ho un dolore al torace, dolore che si irradia anche al braccio sinistro, ma soprattutto alla schiena. a volte quando ruoto il busto sento un forte dolore alla schiena. La mia preoccupazione è avere un infarto, o comunque un problema alle coronarie e solo perchè sono giovane non essere preso in considerazione. questo dolore è inziato, come dicevo, circa un mese fa mentre avevo una forte discussione con i miei genitori e da allora mi è rimasto sempre questo ''fastidio''. visto le miei preoccupazione ho eseguito alcuni esami:
emocromo indici infiammatori transaminasi: normali
holter 24h : 1160 extrasistoli sopraventricolari monomorfe e isolate.
ormoni tiroidei: normali
ecg da sforzo: le extrasistoli non si presentano sotto sforzo. perchè? è positivo? perchè quando sono a riposo compaiono?
ecografia al cuore: ispessimento del foglietto parietale posteriore. il cardiologo sospettava una pericardite e cosi per avere una certezza ho eseguito una RM al cuore con e senza contrasto che ha escluso la pericardite . La RM esclude un problema alle coronarie? o per escluderlo bisogna effettuare una coranografia? perchè questo dolore non passa? è da circa un mese che lo avverto!
non so se ha importanza ai fini del dolore al torace e alla schiena, ma la birilubina era un po sopra il range di riferimento e spesso mi capita di notare che le mie feci sono chiare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Il dolore assolutamente non ha le caratterisctiche del dolore da ischemia (cioè di quello dell'infarto), anche proprio per la durata così lunga. Inoltre, lei ha fatto un test da sforzo che avrebbe rivelato eventuali segni di ischemia. Questo è il test principe. Comunque anche la risonanza magnetica (che non valuta le coronarie ma esclude la presenza di anormalità del muscolo cardiaco, quindi è comunque un esame complementare) è normale. Il fatto che le extrasistoli si riducano sotto sforzo è un buon segno.
In sintesi: mi pare che nessuno abbia sottovalutato un suo problema coronarico "perché ha 24 anni", ma semplicemente non c'è nulla che faccia pensare a un problema di coronarie. Il dolore toracico poteva essere sospetto per pericardite, oppure legato a problemi della gabbia toracica (se compare o cambia con i movimenti!); e mi pare che l'ipotesi pericardite sia stata esclusa dopo indagini più che accurate. Ha mai provato un banale antidolorifico?
[#2] dopo  
Utente 229XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottoressa, la ringrazio per la risposta! no comunque non mi è stato prescritto niente, non ho preso antidolorifici. per quanto riguarda le extrasistoli non dovevo fare ulteriori accertamenti? a volte mi capita di sentire il battito quando poggio la mano su una superficie!
[#3] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
12% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2012
Per le extrassitolòi stia pure tranquillo: non sono pericolose. Per i dolori provi a prendere un antidolorifico/anti-infiammatorio per qualche giorno.
Visto che il dolore è soprattutto alla schiena, potrebbe eventualmente anche applicare un anti-infiammatorio sul punto più dolente, o farsi vedere da un fisioterapista. Magari ha qualche contrattura al rachide....