Utente 168XXX
buongiorno,scrivo per avere dei chiarimenti sulla situazione di mia madre.
Ha 47 anni.nel maggio 2007 ad un controllo eco color doppler,l'insufficienza mitralica è moderata(tendente al severo),area dell'atrio sinistro di 19.37 cmq(lieve dilatazione),ventricolo sinistro nei limiti,aorta ascendente ai limiti superiori 36mm(nel controllo precedente nel 2001 era 32.8 mm),insufficienza aortica moderata.rigurgito alla tricuspide.il cardiologo da cui abbiamo eseguito quest'ultimo controllo non ha segnato le frazioni di eiezioni o altro..solo quello che le ho riportato.ci ha detto che questa situazione è attribuibile ad una pregressa endocardite reumatica,e ha accennato al fatto che le valvole si possono "sistemare".Però di fronte alla paura di mia madre non ha aggiunto altro.Ha solo detto di rifare controllo dopo 1 anno,1anno e mezzo circa.Ora cercando in internet ho visto che la situazione di mia madre era l'anno scorso giusto al limite.e quindi suppongo che al prossimo controllo tra qualche mese si inizierà a parlare di intervento.
Vorrei sapere cosa mi dovrei aspettare.credo che le valvole andranno sostituite e non riparate perchè la malattia reumatica può tornare.ma quali valvole?tutte e 3?esiste un intervento del genere?e se ne vengono sostituite 2 non c'è poi il rischio di dover affrontare un altro intervento?
abito in sicilia,e il cardiologo che ci segue è dell'ospedale s.vincenzo di taormina.mi hanno riferito di un bravo primario,dott. Mignosa a taormina..avete idea?è meglio forse catania o messina?mi date il nome di qualche bravo cardiochirurgo?magari anche fuori dalla sicilia..in una struttura pubblica se è possibile.
inoltre che tipo di intervento è?so che essendo un intervento a cuore aperto ci sono dei rischi di base,ma è complicato?c'è speranza che riesca?
spero in una vostra risposta al più presto.sono veramente nel panico perchè mia madre non vuole farsi ricontrollare per la paura di un intervento e io ho paura più di lei.
Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Guglielmo Mario Actis Dato
44% attività
8% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2004
la situazione di sua madre è probabilmente ancora trattabile con i farmaci ma è possibile che nel futuro debba eseguire un intervento sulle valvole mitrale e aorta).
Per spiegarle tutto è necessario che esegua un consulto da un cardiochirurgo di persona. In sicilia le posso consigliare di chiedere del prof Calafiore a Catania.