Utente 280XXX
Buongiorno, nel 2009 sono stato operato per un lipoma intramuscolare sulla schiena, ed esso si è ripresentato ad Aprile 2012 a 3 anni di distanza dal primo intervento, nello stesso punto.
Da qualche tempo mi sono accorto di avere nuovamente un lipoma nella stessa zona, e sta crescendo abbastanza velocemente.
La mia domanda è: c'è la possibilità di fare un intervento chirurgico che "pulisca" definitivamente quella zona muscolare, o devo rassegnarmi ad avere un lipoma dopo l'altro ricorrendo continuamente ad interventi chirurgici?
Preciso che non ho dolori o fastidi particolari, ma a livello estetico è un problema, e psicologicamente mi infastidisce parecchio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Comprendo il suo disagio. Purtroppo ci sono alcuni pazienti che hanno una spiccata propensione a riformare continuamente nuovi lipomi, e questo vale sia per le sedi "vecchie" sia per altre eventualmente diverse dalla precedente. Lo scopo di chi opera queste neoformazioni e' sempre quello di rimuoverle completamente, quindi non esiste un particolare metodo da scegliere. Deve affidarsi ad un Chirurgo di provata esperienza nel settore ma anche in questo modo può comunque rimanere un piccolo margine di possibilità per eventuali future recidive.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 280XXX

Iscritto dal 2012
La ringrazio per la risposta.
Ne approfitto per una domanda un po' particolare: secondo Lei dopo essere stato operato dallo stesso chirurgo nelle prime due operazioni, per la terza dovrei considerare l'idea di cambiare chirurgo o è consigliabile rimanere con lo stesso chirurgo dato che conosce già il mio problema specifico?
Posto che non ho motivi particolari per pensare che questo chirurgo abbia lavorato male.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
A meno che, come appunto dice lei, non ci siano fondati motivi per ritenere che il Chirurgo abbia omesso di eseguire gli interventi a regola d'arte, e se la sua fiducia nel Professionista e' rimasta immutata, non vedo motivo per recarsi altrove.
Cordiali saluti