Utente 385XXX
vorrei esporre un mio disturbo. tempo fa avevo scritto delle perdite bianche e della mia secchezza vaginale. Le perdite bianche sono diminuite, ma ogni tanto tornano, così come anche il bruciore intimo. Da qualche tempo però, osservando i genitali, ho notato nell'orifizio vaginale, sulla parete una piccola escrescenza di carne. Non ha puntini, ne è dolorosa, sembrava inizialmente una papilla, tipo quelle che ci sono sotto la lingua, ora mi sembra un pò più grande ma non ne sono sicura. Non sembra di natura diversa della parete vaginale, è proprio un pezzetto di carne. Non è duro, anzi a volte si appiattisce contro la parete e non si vede ma se lo tocco si alza... navigando sul web ho letto ke queste escrescenze potrebbero essere sintomo di un virus da hpv! vorrei dire anche ke io sono vergine, quindi escludo si tratti di caruncole imenali...inoltre anche sulle piccole labbra vedo una specie di alone bianco...può essere candoloma piano?
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

perchè vuole fare autodiagnosi su sé stessa?

questo non va mai bene poichè le voglio ricordare che in gioco c'è la SUA Salute.

deve sapere che l'esperto di queste situazioni è lo Specialista VENEREOLOGO: se ancora non ha prodotto la sua prima visita con questa figura professionale, la invito a farlo con serenità e senza procrastinare, poichè solo il suo occhio potrà chiarire i suoi dubbi, non altro, né altre parole.

cari saluti

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2007
mi scusi ma perkè mi rimprovera? credo sia normale autocontrollarsi per vedere se è tutto nella norma. E' vero che devo andare dal ginecologo o venerologo, ma se intanto mi informo sul web o chiedo a voi delle info che male c'è? So che il web porta a un alto rischio di ipocondria, un sintomo banale come un mal di stomaco può divenire un tumore etc...ma io quelle piccola escrecenza ce l'ho davvero. cmq grazie mille per la sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

forse ha frainteso le mie indicazioni, ma è sempre possibile via internet: pertanto ribadisco semplicemente:

- nessun rimprovero - non ne possiamo nè vogliamo fare da tal sede, ma il giustissimo consiglio di farsi controllare dal suo Venereologo di fiducia: un conto è l'autocontrollo che è fondamentale, ben altro è la ricerca di autodiagnosi via internet che è impossibile e mai perseguibile : sta a noi Medici operatori informarvi ed orientarvi su questa peculiare scelta con serenità ma con chiarezza.

cari saluti