Utente 283XXX
Salve a tutti,
giorno 25 sera, dalle 23, comincio ad avvertire dolori e stanchezza, accompagnate da una lieve difficoltà respiratoria che ho associato ad un'allergia; così ho preso un antistaminico e le mi condizioni sono migliorate...Col passare delle ore però la mia stanchezza ed i miei dolori (tipici dell'influenza) aumentavano...
Il giorno dopo (26) mi sveglio verso le 13.30, misuro la temperatura con un termometro ascellare elettrico che segnava una temperatura tra i 37 e i 37.5 gradi, ho preso una tachipirna 500 e la temperatura è scesa. Ho preso un'altra tachipirina 500 dopo circa 4 ore e vedendo che la temperatura si era stabilizzata con massimi di 37.1° non ho preso null'altro fino al giorno seguente...
Giorno 27 mi sveglio verso ora di pranzo e non avvertivo più la febbre, però nel giro di 2 ore ho avuto 3 scariche di diarrea; così ho preso un imodium e mi sono passate.
Le mie condizioni sono rimaste stabili tutto il giorno: niente diarrea (solo un pò di mal di stomaco nelle prime ore) e temperatura sempre al di sotto dei 37°. Verso le 23 la temperatura si rialza leggermente fino a 37.1 circa così prendo un actigrip; successivamente di notte ricomincio a sentire dolori allo stomaco.
Oggi (28) mi sono svegliato verso ora di pranzo, la temperatura è a circa 37.1° e ho avuto un'altra scarica di diarrea...Ho subito preso un imodium e un actigrip...
Sto sbagliando il tipo di cura, o è solo influenza che deve avere il suo decorso? Cosa posso fare per cercare di riprendermi il prima possibile considerando che domani dovrei partire?

N.B. Nel termometro utilizzato non funziona più il segnale acustico che indica il raggiungimento della termperatura misurata, quindi lo tengo circa 1 minuto.

Grazie mille.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Fino a 37,2° non si può parlare di febbre.

Sembrerebbe una gastroenterite ma riterrei utile una visita diretta del suo medico
o della guardia medica (considerato il fine-settimana),
evitando auto-gestioni.

Cordialmente