Utente 283XXX
Salve, ho 20 anni e da circa un anno ho difficoltà a portare a termine un rapporto sessuale, il mio problema parte dal glande del pene che tende a "Sgonfiarsi".
Anticipo il fatto che non ho fatto esami,se non quello del sangue.
Chiedo supporto,anche perchè man mano diventa un problema psicologico a tal punto da aver paura di un rapporto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

i dati che ci ha proposto sono pochi e comunque vista la giovane età potrebbe trattarsi di una situazione stressogena che poi ha alimentato l'ansia di non riuscire nel rapporto. Se la situazione continuasse, potrebbe parlarne allo specialista per valutare se esistono situazioni patologiche e quindi lo stesso valuterà se consigliarle una seduta psicosessuologica.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 283XXX

Iscritto dal 2012
Quindi secondo lei è solo una situazione psicoligica?..
Dalle analisi del sangue il mio medico di famiglia ha detto che era tutto nella norma,anche se non ho i risultati in questo momento per mostrarglieli.

So di non avere molti dati al riguardo anche perché non ho dato molta importanza a questo problema tanto da farne una visita.
La ringrazio anticipatamente per la risposta.
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
ho parlato di stress e di consultarsi con uno specialista per una valutazione complessiva, organica e psicologica. Gli esami del sangue all'età di 20 anni penso proprio che vadano bene, ma ad esempio per una valutazione endocrina servono i dosaggi ormonali che potrebbero indicare un percorso terapeutico.

Ancora cordialità