Utente 283XXX
Questo Natale, ho avuto un incidente stradale e l'airbag mi ha riportato una frattura alla mandibola che di prima impatto risultava incassata come se lussata.
In base alla OPT mi è stata riscontrata una lesione al condilo mandibolare destro.
La Frattura è composta e mi è stato detto, Non Operabile.
All'inizio quando tentavo di aprirla sentivo i rumori della sabbia.
Adesso devo seguire una dieta soffice per un mese e compresse al cortisone per 10 giorni.
Mi ritrovo muscoli tesi e difficoltà ad aprire la bocca, dolore quando rido o parlo per molto tempo.
Posso sperare di recuperare una mobilità senza problemi tra 1 mese...
Non mi è stato prescritto alcuna terapia per un corretto movimento.
Il Chirurgo Maxillo-Facciale a cui mi sono rivolto è stato molto sbrigativo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Federico Servadio
24% attività
4% attualità
12% socialità
SAN GIULIANO TERME (PI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2010
In questi casi solitamente la terapia è non chirurgica, con riposo funzionale per circa 15-20gg e poi recupero con fisioterapia muscolare. Se non è stato deciso un blocco x con ferule, bisognerà cercare di tenere il più ferma possibile la mandibola e adottare una dieta liquida con cannuccia (si può frullare il cibo per farlo diventare semi liquido). Passate cura 3 sett. può tornare progressivamente ad una dieta morbida, poi semi solida e poi solida. Nel frattempo fare esercizi di apertura che uno specialista le deve mostrare.
Torni a farsi dare indicazioni più precise
Cordiali Saluti