Utente 284XXX
Buongiorno a Voi e grazie per una Vostra eventuale risposta.
Da una decina di anni assumo all’occorrenza Cialis o simili.
Con il passar del tempo è scomparso da parte mia il raggiungimento dell’orgasmo, in più
questi medicinali non hanno più l’effetto desiderato, cioè, non riesco a mantenere un’adeguata erezione nonostante l’assunzione del farmaco. Preciso che non sono affetto da patologie particolari e le mie analisi del sangue sono nella norma. Cosa posso fare? Il mio medico pensa che sia inutile fare l’esame del Testosterone, ha ragione? Chiedo inoltre se esistono farmaci equivalenti al Cialis

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
quanto ci descrive è compatibie con un tipico caso di difficoltà di erezione su base fisica (organica), come attestato in particolare con il peggiorameto nel tempo: il rispondere meno a terapie precedentemente efficaci. Piuttosto che considerare analoghi del Cialis, penso che la sua situazione sia meritevoe di un corretto inquadramento andrologico, che permetta di identificare le cause specifiche del suo problema e le migliori strategie terapeutiche, sia per il suo problema di erezione, sia per possibili implicazioni per la sua salute generale.
[#2] dopo  
Utente 284XXX

Iscritto dal 2013
Egregio dottore, vorrei ringraziarla per la Sua celere risposta al mio problema. Presumo io debba sottopormi ad una accurata visita. Nel caso, sarebbe disposto a parlarne a voce presso il Suo studio?