Utente 257XXX
Buon pomeriggio,

vorrei sapere quando è necessario ricorrere inevitabilmente all'assunzione di ferro in endovena per risolvere una situazione di anemia cronica.
Premetto che, a causa di un abbassamento repentino dell'emoglobina scesa a 6.7, nel maggio scorso, ho subito già una trasfusione di sangue (due sacche) e ho intrapreso da allora una terapia marziale di tipo orale associata all'assunzione di acido folico. Nel corso dei mesi l'emoglobina ha raggiunto il valore di 13.3 (novembre 2012, anche se la ferritina è scesa a 20 da 26). Ma, eccetto brevi periodi di miglioramento, continuo ad avere sintomi sempre più invalidanti come la sensazione di perdita dell'equilibrio, instabilità, sbandamenti, sensazione di non riuscire a stare in piedi, difficoltà a camminare diritta. Da alcuni mesi accuso anche dolori e pesantezza alle gambe confermati da insufficienza venosa riscontrata con ecodoppler del sangue venoso. Visita neurologica, dell'orecchio, ecodoppler vasi del collo nella norma così come la risonanza magnetica all'encefalo e al tronco encefalico (il medico ha riscontrato però delle vecchie lesioni che sembrerebbero non preoccupanti!). Mi hanno anche prescritto psicofarmaci come il fevarin che però non ho assunto (a parte lo xanax in brevissimi periodi estivi).
Prima del maggio scorso ho sempre goduto di ottima salute in 45 anni di vita, a parte una leggera anemia dovuta probabilmente (nessuno mi ha mai dato una diagnosi!) al flusso mestruale da sempre molto abbondante (peraltro negli ultimi mesi ridotto con l'utilizzo della pillola contraccettiva).
La mia ematologa mi ha proposto, ultimamente, di fare le flebo di ferro.
La domanda è: con l'emoglobina a 13 non è rischioso o quantomeno sconsigliabile?
Attendo un cortese riscontro che spero mi aiuti a risolvere questa difficile situazione. Sono molto scoraggiata.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Con un valore Hgb di 13 non effettuerei terapia marziale,
piuttosto indagherei sulle cause che han potuto portare ad un calo di oltre 6 punti del tasso di Hgb.

Cordiali Saluti