Utente 649XXX
Ho ritirato il referto radiologico di mia madre 63 anni che accusava affanno e dolori al torace e la risposta è la seguente: "Presenza di opacità oblunga in sede paracardiaca sinistra di verosimile pertinenza della pleura della scissura interlobare. cuore e mediastino nei limiti. seni pleurici liberi. siconsiglia TAC con mezzo di contrasto e.v."
C'è da preoccuparsi?
[#1] dopo  
2114

Cancellato nel 2014
Impossibile poterle dare una risposta alla luce di questo solo referto e senza poter vedere le immagini. Innanzitutto:
1) Sono necessari dati clinici (ha febbre? Fumatrice? da quanto tempo accusa i sintomi? Ha problemi cardiaci o altre patologie di base? Ha subìto interventi? ecc.) e una visita.
2) Se avesse una radiografia del torace fatta in passato sarebbe molto utile per un confronto
3) Se ci sono segni/dati di un'infiammazione/infezione in atto (febbre, leucociti e VES elevati, ecc., che vanno comunque valutati da un medico che visiti anche la signora) potrebbe essere utile ripetere una radiografia del torace a 7-10 giorni dopo eventuale terapia antibiotica e vedere l'evoluzione. Se non ci sono segni di infiammaz./infezione o comunque il reperto non migliora sulla radiografia allora è bene fare la TAC.
[#2] dopo  
Utente 649XXX

Iscritto dal 2008
Grazie mille Professore,
per quanto riguarda la sintomatologia di mia madre posso dirLe che accusa dolori al petto localizzati allo sterno e dietro la schiena, linne di febbre la sera di solito, a volte affanno e spossatezza; non è fumatrice e l'unico intervento risale a due anni fa per una rottura del malleolo.
Per quanto riguarda gli esami del sangue presenta colesterolo LDL alto, e da quando era giovane prende la pillola per la tiroide, ipotiroidea.
L'esame per la TAC a contrasto non è pericolosa? Comunque credo che in ogni caso le farò fare questo esame.
Grazie mille per l'attenzione.