Utente 287XXX
Buonasera Dottori, sono un ragazzo di 22 anni lo scorso anno ho scoperto di avere un varicocele di terzo grado al testicolo sx, il mio andrologo mi ha fatto fare tutti gli esami e abbiamo riscontrato che sono ancora fertile ma il mio numero di spermatozzoi e' un po inferiore alla norma. Abbiamo deciso di fare l'operazione,ancora pero' sono in attesa. Da circa un mese ho dei dolori al testicolo dx e preoccupato ieri ho effettuato un ecografia e ho scoperto che ho un varicocele di secondo grado. Sono andato dal mio andrologo e mi ha detto che lui mi operera solo il testicolo sx perche' mi ha spiegato che non si operano mai tue e due, e mi ha detto che una volta fatto il varicocele sx di conseguenza quello dx guarisce. Ora io vi chiedo se e' vero quello che mi ha detto. Io sinceramente sono preoccupato perche' il dolore non passa e sento piu' fastidio quando sono seduto. Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,in presenza di un varicocele,il plesso venoso controlaterale deve permettere il ritorno del sangue al cuore,con relativo sovraccarico venoso.Posso condividere,quindi,l'atteggiamento conservativo del collega,che,tralaltro,ha avuto il privilegio di visitarLa.
La dolenzia non è un sintoma dirimente per una correzione del varicocele controlaterale.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 287XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno Dr. Izzo la ringrazio per la sua tempestiva risposta.
Cordiali saluti.