Utente 201XXX
Salve a tutti,
ad ottobre mi sono comparse delle macchie molto rosse alle ascelle che giorno per giorni si univano e si squamavano finche la pelle non si macerò totalmente ed il prurito era intollerabile. La dermatologa mi disse (senza alcun esame micologico) che era una candida e mi prescrisse elazor compresse due volte al dì per 15 giorni e sertacrem. Dopo 15 giorni la situazione nn migliorò, allora mi disse (sena di nuovo alcun esame) che si trattava di psoriasi inversa e mi prescrisse vellutan ed elocon. Sono migliorata lentamente fino a guarire del tutto, ma ecco che stamattina mi sono ritrovata di nuovo quelle bruttissime macchie alle ascelle (infatti stanotte non ho chiuso occhio per il prurito). Cosa potrebbe essere??? e soprattutto, potrò guarire definitivamente???

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giulio Sonego
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2012
Gentile paziente,
in parte, tra le righe, si è già risposta da sola...
È evidente che la prima cosa da fare è una corretta diagnosi. Clinicamente a volte può non essere facile distinguere una patologia dall'altra, come una candida da una psoriasi inversa o da una dermatite irritativa-allergica. Nel dubbio si cerca di restringere la diagnosi con esami microscopici e/o colturali come l'esame micologico a cui lei faceva riferimento o a tests allergometrici come i patch tests o in casi particolari con una biopsia cutanea.
Tutto questo discorso per dirLe che consulterei nuovamente uno specialista dermatologo che deve essere il regista di tutto questo e che le chiarirà molto meglio di noi i dubbi ed i problemi riscontrati.
Un cortese saluto
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott. Sonego,
la ringrazio per la celerità con cui mi ha risposto. Lei crede che potrebbe trattarsi anche di un'allergia?e di che tipo? Sono molto preoccupata perchè ho una tremenda fobia per le malattie infettive tipo funghi etc! . Devo dire che sto attraversando un periodo di forte stress a causa di un grave problema..potrebbe aver influito sulla ricomparsa della malattia? La ringrazio anticipatamente