Utente 385XXX
Ciao a tutti,
qualche giorno fa ho ricevuto un rapporto orale protetto, durante il quale ho parecchio "sentito i denti".

La mattina seguente mi sono svegliato con una macchia rossa alla base del glande ed ho subito collegato le due cose..
però... da un lato sono tranquillo perchè ho usato il preservativo, dall'altro un pò preoccupato perchè è passato qualche giorno e la macchia non si ritira.. pensavo che, in caso fosse un'abrasione, ci sarebbe voluto meno tempo a risolversi...

La macchia è rosso intenso, di circa 2-3mm di diametro, piatta e di colore uniforme, lievemente lucida, non dolente.

Purtroppo mi trovo in trasferta e non ho possibilità di recarmi da un medico a breve.

So che non sono possibili consulti online, qui comunque un esempio della cosa, nel caso qualcuno gli buttasse un'occhio http://i45.tinypic.com/2ivdv8p.jpg

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,con i limiti della visione a distanza,propenderei per un fenomeno microtraumatico legato alla tipologia del rapporto descritto da Lei.Va da se che le diagnosi non vadano fatte a distanza,per cui la mia rimane un'ipotesi.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2007
Grazie per l'indicazione... sempre rimanendo nel campo delle ipotesi, generalmente quanto tempo impiega la mucosi del glande per rimarginarsi?

C'è qualche sistema per favorire il processo?

Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non c'è uno standard ma,in una settimana tutto dovrebbe risolversi...se la ipotesi microtraumatica dovesse essere confermata.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2007
Buonasera,
al ritorno dalla mia trasferta mi sono recato dal mio medico di base, il quale mi ha prescritto di applicare crema elocon per qualche giorno.

Effettivamente la macchia è rientrata ed ho sospseso il trattamento.

Dopo un giorno senza problemi, mi è comparsa una chiazza molto più estesa nella parte interna del prepuzio, rosso intensa, lucida, che brucia parecchio al contatto con i detergenti intimi.

Allego foto http://tinypic.com/r/14uazwm/6

Purtroppo mi trovo in seria difficoltà a dover nuovamente chiedere ferie per recarmi dal medico..
poichè l'area irritata si trova nella posizione dove la crema "ristagnava" tutto il giorno a glande coperto, è possibile che si tratti di una irritazione provocata dalla stessa?

La chiazza pare cambiare forma di giorno in giorno, estendersi, contrarsi, dividersi in più chiazze.. non è stabile..

Grazie mille
[#5] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2007
Sfidando le ire del mio capo sono riuscito a tornare dal mio medico, il quale mi ha diagnosticato un eczema micotico, prescrivendomi Gentalyn crema (non beta) e Pevaryl polvere.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...ci aggiorni con gli esiti.Cordialità.