Utente 290XXX
Salve sono una signora di 39 anni e da un e anno e 2 mesi che la mia salute non va per niente bene. All inizio ho avuto gonfianto di panacia e dolori nella parte sinisto in alto sotto la diafragma e il mio medico mi manda a fare una visita dal un gastroenterologo e sono uscita da li con l'ipotesi di avere il colon irritabile ho presso di tutto ma niente la situazione non cambiava ho fatto gastroscopia tutto a posto ho fatto colonscopia era a posto ho mal di ossa da sempre non ho piu molte forze faccio fatica quando camino molto e tutti erano convinti di sta colon irritabile. Ho fatto gli esami di sangue un ano fa e le piastrine erano base 124 e il mio dottore mi ha detto che non e da preoccuparsi, li ho fatti dopo un anno e le piastrine erano scese ancora 107 a questo punto ho chiesto al medico a fare una visita dal un ematologo, che mi ha fatto fare esami specifici e anche un ecografia addome. Dal ecografia e resultato la milza ingrossata di 15mm e dagli esami che ho fatto risultavo positiva (HBsag) e (HBcAb) dagli esami ho visto che anche la S-Tireotropina (TSH) era alta esito 6.560 riferimento 0.200-4.600 volevo sapere se il mio marito e infettato e se deve fare anche lui esami per vedere. Il mio medico mi ha datto a fare adesso le transaminasi per edere se e un epatite cronica e poi tornare di nuovo dal ematologo ma non era,meglio che prendevo un apuntamento dal un medico per le malattie infettive? Cosa centra ematologo non devo fare le cure piu presto che si puo? Sono in attesa di una vostra risposta? La Ringrazio Molto.
[#1] dopo  
Dr. Renato Santoro
24% attività
0% attualità
0% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2003
Gentile signora, Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista in Malattie Infettive.
Da quanto riferito la diagnosi di maggiore probabilità è quella di un' epatopatia cronica in evoluzione fibrotica HBV correlata. Sono necessari tuttavia altri esami di laboratorio per migliore definizione.
Cordiali saluti.
Dr Renato Santoro