Utente 392XXX
Buongiorno Dottori,

è da quasi tre mesi che ho una tonsillite cronica. Le analisi del tampone orofaringeo hanno confermato la presenza di Strafilococco aureo che, da quanto leggevo sul web, è abbastanza resistente. Di fatti, i tre tipi di antibiotico che ho utilizzato, nonché i vari farmaci a base di cortisone, non hanno dato il minimo risultato. Ora, dal momento che la prevenzione è fondamentale, ho deciso di sottopormi al test dell' HIV dal momento che mi trovo i linfonodi del collo gonfi, spossatezza e dal mio ultimo emocromo il valore dei linfociti è risultato un po' abbassato. Anche se non assumo più antibiotici da circa quattro giorni, volevo chiedere se ci fosse la possibilità che il test dia un falso positivo per un anomalo funzionamento dei miei anticorpi durante quest'infezione e l'assunzione di antibiotici?
Vi ringrazio in anticipo
David

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Non vi sono interferenze tra il test per HIV e la sua riferita tonsille cronica da stafilococco trattata senza successo con antibiotici.
Quindi può eseguire il test quando vuole.
Saluti cordiali,
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.