Utente 285XXX
gentili dottori,

è da circa un anno che io e mia moglie stiamo facendo tentativi di pma per una gravidanza che "tarda" ad arrivare.
il problema è di infertilità maschile, ossia sono un soggetto oligoastenoteratospermico severissimo con una concentrazione di 1 mil/ml di spermatozoi su un volume di mediamente 3 ml con forme atipiche > 85% e tipiche < 5%.
ho fatto tutte le analisi del caso, da quelle genetiche a ecografie, ma non sono venuto a capo del problema.
io e mia moglie abbiamo tentato una icsi ad ottobre con esito negativo (liq.seminale 0,7mil/ml).
lunedi scorso abbiamo tentato una imsi e quando al momento del transfer ho letto i valori del mio spermiogramma sono rimasto di stucco:
- concentrazione di 9,1 mil/ml
- totale aiaculato 27,3 milioni!!!
- forme tipiche nella norma

premetto che un mese fa ho ripetuto la spermiogramma con esito identico ai precedenti e che da quel risultato fino al momento della imsi(per altro in una clinica molto rinomata della mia zona) non ho effettuato nessun viaggio a Lourdes...mi farebbe piacere sapere che cosa ne pensate.
è possibile che ci sia stato un errore nella conta, un errore di laboratorio o uno scambio di ls???lo so che sembro paranoico ma cercate di capire che i valori attenuti non sembrano del mio spermiogramma...

da maggio dell'anno scorso fino ad oggi ho effettuato due cicli di tre mesi di gonal f e negli ultimi due mesi ho iniziato lo sperginq10.

che cosa puo' essere successo considerando che il processo di spermatogenesi dura tre mesi e che solo un mese fa avevo un solo milione di spermatozoi/ml???

a breve ripeterò lo spermiogramma, consapevole del fatto che qualunque sia il risultato mi porterà mille altri pensieri...


attendo fiducioso vostre risposte.







Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lo spermiogramma ha alti e bassi di suo, per cui bisogna sempre farne due per valutare le cose in maniera obbiettiva. Secondariamente bisogna vedere su che base è la sua alterazione dello sperma, quale è la causa insomma, per potere al meglio capire la terapia che sta seguendo, che in letteratura, viene descritta come non in grado di migliorare lo speriogramma, ma di migliorare la fecondazione assistita.