Utente 656XXX
Salve a tutti! Sono un ragazzo di 22, studente fuorisede. Chiedo scusa per il messaggio troppo lungo, ma mi sembrava davvero il minimo delle informazioni da dare, spero comunque siano chiare.
Da circa cinque giorni a questa parte ho notato di avere due ghiandole molto ingrossate sul collo, piu precisamente: una si trova dietro l'orecchio destro (piuttosto visibile), l'altra a meta strada tra questa ghiandola e le vertebre cervicali (e vorrei sottolineare che questa mi provoca notevole dolore e fastidio nei vari movimenti che comunemente eseguo col collo). Da ieri oltretutto ho notato un ingrossamento di altre ghiandole, sempre sul collo (sia dallo stesso lato che sul lato sinistro), ma anche a livello inguinale, sia dalla parte destra che sinistra.
Circa 3 giorni fa ho visto invece che in alcuni punti delle palle mi stavo ricoprendo di piccole macchioline rosse; inizialmente solo nella zona zigomale, dopodicchè altre macchioline sono comparse sulle braccia e sulle gambe. Queste sono state visibili soprattutto il primo e secondo giorno, già oggi sono molto meno visibili.
Ancora: ho da un po mal di gola, diciamo che questo va avanti da circa 1 settimana e mezzo. Difatti circa una settimana e mezzo (martedi 15/04) fa ho avuto un improvviso stato febbrile, con picco il primo giorno di 38.50, calata il giorno successivo a circa 37.30, ritornata in media nella sera dello stesso giorno per poi passare completamente. Trascorsi questi giorn, venerdi (18/4) ho ritenuto opportuno, visto l'eccessivo fastidio, avviare una cura antibiotica (con Augmentin) che ho portato avanti per 6 giorni (da venerdi al giovedi 24/4). Il mal di gola era diciamo passato, se non che dopo l'interruzione dell'antibiotico.. è ritornato!!! Abbastanza fastidioso, con la presenza di catarro..
L'altro ieri mi sono recato dal medico universitario, che però non ho potuto consultare visto il "cambiamento dell'orario di ricevimento", del quale io non ero a conoscenza. Lo stesso giorno ho pensato di andare alla guardia medica; in realtà non ha saputo dirmi nulla di che, oltre a farmi una breve visita, vedere che effettivamente c'erano delle cose che non andavano (soprattutto ghiandole, macchioline) e a suggerirmi l'interruzione dell'antibiotico che secondo la dottoressa prendevo da troppi giori. Mi ha nominato un paio di causa possibili per tutto ciò, virus vari, ma in realtà mi ha detto di andare dal medico universitario affinchè mi prescrivesse qualche tipo di visita specialistica che lei non poteva prescrivermi. Purtroppo la visita alla guardia medica l'ho fatta giovedi 24/04, il 25 è festa, sabato e domenica niente.. devo aspettare lunedi per il medico universitario!!
Sinceramente di tutta questa mia situazione non so cosa pensare; una mezza idea me la sono fatta, soprattutto leggendo alcune cose su internet.. ma non sono medico quindi potrei dire solo scemenze!
ringrazio molto chiunque volesse rispondermi, non mancando certamente di recarmi dal medico lunedi e di fare qualsiasi cosa mi possa essere utile.. grazie ancora.
Per qualche chiarimento circa le informazioni che ho inserito, sono sempre disponibile! Grazie mille a tutti!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Raffaello Brunori
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, ovviamente la visita di un Medico, nel Suo caso è fondamentale: osservare la gola, i linfonodi, le macchioline sulla pelle, etc. Comunque, Le consiglio delle analisi del sangue: emocromo con formula, tas, ves, azotemia, glicemia, mucoproteine, proteina c reattiva, IGG, IGE, HBV, toxoplasma, citomegalovirus, es urine. Tampone tonsillare con antibiogramma.
Il mio orientamento è che sia affetto da una malattia infettiva. Cordiali saluti