Utente 166XXX
Salve dottori,
da una settimana circa, tutti i giorni, mi sveglio la mattina con la parte del mignolo e anulare della mano destra "addormentati". Niente formicolii, ne dolore, ma scarsissima sensibilità.
Quella parte, dopo averla scossa, agitata, riprende pian piano sensibilità ma non al 100% come quella della sinistra. Riesco comunque a muoverla con la stessa velocità. Solo un pò indolenzita.

Faccio un lavoro d'ufficio, scrivania e PC, tutti i giorni ed anche a casa mi capita di starci vicino.

Il mio dubbio cade anche sulla palestra: forse un eccessivo carico? (sforzo col gomito)
E' possibile? O posso continuare ad andarci?

Facendo delle ricerche ho letto della sindrome da compressione del nervo ulnare.

E' preoccupante? C'è una cura, degli esercizi, pratiche per risolvere il problema senza interventi chirurgici?

Volevo una vostra opinione.

Grazie mille e buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

si, quasi certamente si tratta di una compressione del nervo ulnare (al gomito o al polso).

Data la breve insorgenza dei sintomi, le consiglio di aspettare e, eventualmente, assumere un integratore vitaminico a base di acido tioctico e vit. E + gruppo B.

Se i disturbi dovessero persistere o peggiorare, tra una ventina di giorni ci faccia sapere.

Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 166XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per la celere risposta. Le farò sapere, quindi, fra una ventina di giorni.
Per quanto riguarda la palestra, posso continuare ad andarci o devo fermarmi?

Buona serata e grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Continui, ma eviti di "stressare" i gomiti.