Utente 220XXX
Buongiorno, sono la mamma di un bambino di 3 anni. All'ultima visita dal pediatra a pagamento che lo conosce dalla nascita, mi è stato detto che mio figlio aveva un testicolo più alto e che era consigliabile un'ecografia. Fatta questa, risulta che i testicoli sono più o meno uguali, stanno bene e non c'è sofferenza, il pediatra voleva capire se il canale fosse abbastanza largo da consentire la discesa del testicolo, ma non so se questo si capisca dall'ecografia. Subito dopo mi ha mandato da un chirurgo, il quale ha detto subito che era un falso allarme! Poi riguardando il bambino ha detto che entrambi i testicoli tendono a stare più in alto che nello scroto e mi ha suggerito l'intervento chirurgico per fissarli, ma vorrebbe comunque rivederlo tra un mesetto. Nel frattempo, visto che ci sono liste d'attesa di mesi, ha prenotato l'intervento. L'ho portato anche da un noto chirurgo che viene in città una volta al mese e lei mi ha suggerito di operarlo, ovviamente ad entrambi i testicoli, come già suggerito dal chirurgo precedente. Ora vorrei un parere vostro, anche perchè ho letto di terapie ormonali e anche di casi che non bisogna toccare se non danno fastidi... non voglio mettere la testa nella sabbia, ma prima di operare mio figlio vorrei essere sicura che sia necessario. Nel ringraziarvi per la disponibilità e professionalità, invio i miei saluti. Buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.le utente

in linea generale i testicoli dovrebbero scendere nello scroto entro l'anno di vita altrimenti potrebbero subire alterazioni, ne deriva che se tali testicoli tendono a rimanere nel canale inguinale sarebbe opportuno prima tentare con una terapia ormonale e in caso di non risposta con una terapia chirurgica. Le consiglio di consultarsi con un andrologo e/o un pediatra con competenze endocrinologiche.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dal collega Maretti, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche di natura andrologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Gentili Dottori,
vi ringrazio molto per le risposte, io non mi rifiuto di operare il bambino, ma ho letto in molti casi che all'età della pubertà i testicoli si fissano spontaneamente o che si prova prima con una terapia ormonale, cosa che non mi è stata proposta, per cui vorrei essere sicura che sia necessario l'intervento. I testicoli di mio figlio a volte sono nello scroto, si vedono, e con la manovra anche la dottoressa li ha messi lì, mi hanno solo detto che ci stanno poco...
grazie ancora
[#4] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
forse sono stato poco chiaro, prima dell'intervento chirurgico va comunque tentata una terapia ormonale infatti le ho sottolineato " le consiglio di consultarsi con un andrologo e/o un pediatra con competenze endocrinologiche":

Cordialità
[#5] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
Grazie ancora, le farò sapere. Io ho consultato sia il suo pediatra che il chirurgo pediatrico suggeritomi da lui, nessuno mi ha proposto una terapia ormonale, ma siccome lo vuole rivedere lo farò presente. Grazie ancora e buona giornata.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego e se servisse siamo a disposizione.

Ancora cordialità
[#7] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
le chiedo scusa se approfitto, ma a cosenza conosco una sola dottoressa per endocrinologia pediatrica che al momento non è in sede, mi può suggerire qualcuno?
[#8] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara signora,

bisognerebbe sapere se i testicoli scendono spontaneamente nelle sacche scrotali oppure se scendono solo dopo aver effettuato delle manovre "di spinta"
In pratica senza poter visitare il bambino un giudizio "serio" diventa molto difficile
Pur essendo chirurgo andrologo non amo molto operare un bambino di tre anni per testicoli retrattili.In linea di massima una piccola stimolazione ormonale potrebbhe avere un suo significato prima di dover procedere ad un intervento chirurgico che , comunque, ha la sua "invasività".
Cari saluti
[#9] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
grazie, dottore. i testicoli a volte sono spontaneamente nella sacca, ma a detta dei medici quando stimolato, si ritraggono e scendono molto lentamente quindi statisticamente non stanno molto nella sacca scrotale. mi hanno detto che non è una cosa grave, ma che la temperatura corporea potrebbe danneggiarli e che a lungo andare si può incorrere in torsione, per questo mi hanno prenotato x l'intervento...
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

le informazioni ricevute dai suoi urologi e chirurghi sono sostanzialmente corrette.

Ma se il bimbo non ha mai avuto problemi come dolori o fastidi a livello delle borse scrotali e soprattutto non ha mai fatto alcuna terapia farmacologica, generalmente il consiglio che si dà è quello di procedere passo dopo passo: prima le indicazioni non invasive e poi ...

Su quale collega consultare non è questa la sede per una tale informazione cosi particolare e non di interesse generale.

Comunque senta sempre in primis il suo medico di fiducia e poi anche altre sezioni del nostro sito eventualmente la possono aiutare.

Cordiali saluti.
[#11] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
grazie. il bambino non ha mai avuto alcun tipo di problema (se non ogni tanto una parziale chiusura del prepuzio che si risolve con l'applicazione di crema), nè il pediatra che lo segue da sempre mi ha mai detto di questo problema. Ho chiesto della terapia ormonale e mi hanno risposto che scombussola un pò il bambino e non è sempre risolutiva, x cui non la prendono in considerazione...
[#12] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
......"Ho chiesto della terapia ormonale e mi hanno risposto che scombussola un pò il bambino e non è sempre risolutiva, x cui non la prendono in considerazione..."

Se questa è stata la risposta è meglio che si consulti con un professionista competente (" le consiglio di consultarsi con un andrologo e/o un pediatra con competenze endocrinologiche").

Ancora cordialità
[#13] dopo  
Utente 220XXX

Iscritto dal 2011
grazie ancora, dottore! Mi sto facendo prendere dalla paura perchè il bambino è prenotato x aprile x l'intervento e i tempi stringono anche per tentare la terapia ormonale, inoltre questo chirurgo è quello consigliatomi dal mio pediatra di fiducia, per cui non saprei nemmeno a chi rivolgermi. Ovviamente, mi rendo conto che a distanza non si può fare di più, è solo uno sfogo. grazie ancora.
[#14] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prego