Utente 202XXX
salve a tutti.circa tre anni fa,durante un semplice controllo fatto nella mia palestra,mi fu diagnosticato un lieve prolasso della valvola mitralica con lieve rigurgito confermato poi da un esame piu approfondito.a breve faro una visita di controllo ma nel mentre vorrei sapere delle cose.soffro di bulimia da tanti anni e ho passato periodi in cui vomitavo di continuo e periodi in cui smettevo.ora da quasi un anno ho ricomnciato purtroppo a farlo.vorrei sapere il prolasso e' congenito o l ho potuto provocare io stessa a causa del vomito? e poi il vomito autoindotto puo aver peggiorato la situazione del prolasso??? so cmq che il cuore si affatica molto e io spero di uscire gal piu presto da questa brutta malattia.grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
No, il prolasso della mitrale non ha alcun legame con il suo problema di fondo...è quello che deve curare e bene e le consiglio per questo un supporto psicologico. E' importante.
Cordialità