Utente 194XXX
Salve
sto avendo un problema con una piccola "bolla" che non vuole guarire.
Adesso non so di preciso, ma da oltre un mese ho una specie di lievissimo gonfiamento rosaceo circolare di circa mezzo cm di diametro (anche meno), con un minuscolo puntino bianco al centro, che sembra collegarsi ad un piccolo "frenulo" (che non avevo mai notato) che arriva alla punta della lingua.
All'inizio non vi avevo dato nessun peso poiché l'avevo scambiata per una normale bollicina in quanto il dolore che mi procurava con lo sfregamento ero lo stesso identico.
E in aggiunta all'inizio credevo che si trattasse di una bollicina che andasse e venisse.
Devo essere sincero, pare che stia guarendo anche se è una cosa che sto dicendo da almeno dieci giorni. Almeno il fastidio che dà quando sfrego la lingua sul palato o contro i denti pare che stia diminuendo.
All'occhio questa gonfiamento non è visibilissimo e mi sembra che la situazione rispetto al passato sia migliorata, ma non riesco ad esserne certo perché solo stasera, per aver letto molte cose su internet, ho cominciato ad allarmarmi e dare più attenzione ai particolari.

Voi che pensate? Devo aspettare prima di recarmi dal medico? Può essere in qualche modo legato dall'intarsio e devitalizzazione che ho fatto un mese fa su un dente?

Grazie

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Irene Andriuolo
20% attività
0% attualità
0% socialità
CASCINA (PI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Gentile utente,
mi sento di consigliarle di recarsi dal suo odontoiatra di fiducia per una semplice visita in quanto qualsiasi tipo di lesione, a prescindere dalla grandezza, che non regredisca spontaneamente dopo 10-15 giorni merita senz'altro di essere controllata da uno specialista.
Senza una visione diretta della lesione è molto difficile formulare qualsiasi ipotesi, il suo dentista sarà in grado di aiutarla.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Gentile Paziente,

senza una visita clinica non è possibile aggiungere nulla a quanto detto dal collega nella precedente risposta.

Se ha questi dubbi è preferibile prenotare una visita dallo specialista.

Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Ho contattato il dentista per un appuntamento ma la segretaria mi ha fissato l'appuntamento per venerdì della settimana prossima visto che non ci sono orari disponibili. Che dite richiamo e chiedo di anticipare i tempi?
[#4] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Ho contattato il dentista per un appuntamento ma la segretaria mi ha fissato l'appuntamento per venerdì della settimana prossima visto che non ci sono orari disponibili. Che dite richiamo e chiedo di anticipare i tempi?
[#5] dopo  
Dr.ssa Irene Andriuolo
20% attività
0% attualità
0% socialità
CASCINA (PI)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2013
Se non ci sono altri orari disponibili dubito che riesca a farlo anticipare..magari chieda di essere contattato se qualche appuntamento dovesse venire annullato

Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Ho contattato il dentista per un appuntamento ma la segretaria mi ha fissato l'appuntamento per venerdì della settimana prossima visto che non ci sono orari disponibili. Che dite richiamo e chiedo di anticipare i tempi?
[#7] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Perfetto. Grazie mille.
[#8] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Oggi ho fatto la visita e il medico ha detto che si potrebbe trattare di un'ipercheratosi dovuta ad un trauma (cosa che non escludo perché ricordo che dopo l'intarsio e la ricostruzione dell'incisivo mi sono morso la lingua per errore).
Ha voluto rassicurarmi dicendo che probabilmente non si tratta di tumore e che una certezza potrei averla solo tramite biopsia.
Quello che però non capisco, è perché dopo avermi visitato e prima di avermi detto la sua diagnosi, mi ha chiesto se avessi avuto simili escrescenze ai genitali? Lì per lì ho risposto che non avevo mai avuto nulla, ma in realtà mi sono ricordato che due anni fa ho avuto un presunto condiloma sull'asta del pene e alcuni molluschi vicino.
Secondo voi ha correlazione con la mia diagnosi?

Alla fine il medico mi ha indirizzato verso due strade: una è di tenere questa ipercheratosi in bocca e controllarla ogni sei mesi e l'altra di operarmi per la sua rimozione.
Il medico mi ha indicato la prima via, ma io sarei per la seconda visto che tendo spesso a sfregare la bolla contro i denti e non vorrei che quindi peggiorasse.
[#9] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Sembra che il medico che l'ha visitata ritenga possa trattarsi di una lesione da virus del papilloma umano (HPV) il quale può determinare lesioni anche ai genitali.

E' preferibile la sua asportazione ed il conseguente esame istologico per la conferma della natura del processo patologico.
[#10] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Perfetto.
Ma se volessi operarmi in ospedale quanto tempo dovrei attendere?
[#11] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Non ne ho idea, dipende da come è organizzato il reparto. Perchè non chiama e chiede?
[#12] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio.
Vorrei fare un'altra domanda su una cosa che mi sta facendo preoccupare non poco.
Stamane ho notato che la "macchia" o la bolla è diventata molto più bianca, adesso si vede con chiarezza e ha smesso di farmi male quando la sfrego contro il dente.
Il medico, ovviamente, mi ha fatto una diagnosi sempre in termini di probabilità affermando che la certezza possa essere data solo da una biopsia.
Vorrei chiedere quindi se l'ipercheratosi da trauma è facilmente distinguibile da un tumore alla lingua e che quindi la probabilità che io abbia quest'ultimo sia bassa.
Lo chiedo perché l'aver letto tutti i sintomi del tumore sul web, sta facendo sì che provi gli stessi dolori (orecchie e gola in particolar modo).

Grazie mille
[#13] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
Inoltre con la piena consapevolezza che un medico non possa fare diagnosi tramite web, allego una foto qualora possa essere di aiuto.

http://i45.tinypic.com/2chvwqr.jpg
[#14] dopo  
Dr. Paolo De Carli
28% attività
0% attualità
16% socialità
MAJANO (UD)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2012
Via web l'unica cosa che si può dire è di non farsi una paranoia e di telefonare per un appuntamento: l'intervento per l'asportazione e l'esame istologico sono l'unica strada che deve percorrere per una diagnosi che possa definirsi tale.