Utente 296XXX
Salve, scrivo per una curiosità sul caso clinico di mio padre. A Settembre del 2011 è stato operato per diverticolite acuta. Gli sono stati asportati circa 40-50 cm di tratto intestinale. Successivamente, le cose sembravano essere tornate alla normalità. Di recente mio padre ha fatto una colonoscopia (aveva dei piccoli dolori ) e gli sono stati trovati almeno altri 10 diverticoli. Non infiammati, non preoccupanti nell'immediato ma da tenere sotto controllo per il futuro. Ovviamente è stata una scoperta inattesa. Pensavamo di aver debellato il problema. Ci stavamo chiedendo, ricordandoci di una serie di controlli che fece in ospedale prima dell'operazione e di una frase di un infermiere che disse "ce ne sono altri ma sono distanti dal tratto e sono piccoli quindi non possono essere rimossi e non sono quelli ad infastidirti" se appunto è possibile che questi fossero presenti al tempo o se è possibile che una malattia come la diverticolosi- diverticolite possa ricomparire. Perchè a mio padre avevano dato l'assoluta certezza che questo non sarebbe potuto avvenire. Inoltre volevo chiedere un parere sul: cosa può accadere se questi dovessero infiammarsi di nuovo ? E' una possibilità? Ovviamente i cm asportati sono molti, che genere di futuro si potrebbe prevedere per mio padre? Ha appena compiuto 50 anni, pesa 85kg è alto 187 cm.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non vi è nulla di anomalo su quanto è successo. Con l'intervento si asporta quella parte di colon (sigma solitamente ) che è prevalentemente interessata dai diverticoli e che presenta infiammazione o stenosi. Ovviamente la malattia diverticolare frequentemente interessa tratti più estesi del colon ed è quasi la regola che alcuni isolati diverticoli restino in altri segmenti dopo l'intervento. Altrimenti bisognerebbe rimuovere completamente il colon. È questo non è razionale. Si tranquillizzi in quanto l'incidezza delle complicanze della malattia diverticolite è prevalentemente al sigma, ossia nella parte che è stata asportata a suo padre.

Cordialmente

[#2] dopo  
Utente 296XXX

Iscritto dal 2013
Salve, innanzitutto grazie per la risposta! Volevo un'ulteriore delucidazione. Mio padre , dopo l'operazione, non riesce più ad espellere le feci quando sono particolarmente dure. Gli è stato riferito che ciò è abbastanza comune. Il dottore di famiglia gli ha consigliato di assumere tutte le sere una bustina di Movicol come cura permanente. Anche un collega di mio padre con problemi simili ha adottato questa terapia, però quest'ultimo non ha i diverticoli ne è stato operato. Secondo lei può creare problema l'assunzione prolungata del Movicol(per anni per intenderci)? Oppure è consigliabile qualche altra cura? Lui beve molta acqua e mangia molta frutta e verdura per combattere questi problemi (senza successo). Grazie anticipatamente!
[#3] dopo  
Dr. Felice Cosentino
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Va bene il prodotto consigliato (polietilenglicole ) e potrebbe anche aggiugere delle fibre tipo psyllium. Utili, inoltre, probiotici con inulina.

Cordialmente