Utente 177XXX
Salve, sono una donna di 57 anni che da più di un mese ha problemi di pressione alta. Ho fatto un'ecocardiogramma e sul foglio che mi ha lasciato il cardiologo c'è scritto tutto nei limiti. Poi alla voce Color- Doppler c'è scritto "minima insufficienza mitro-aortica di natura degenerativa". Il cardiologo mi ha detto che va tutto bene e mi ha dato per la pressione mezza compressa di Lobivon e con i giorni si è stabilizzata. A distanza di 20 giorni accuso tanti sintomi diversi in alcuni momenti della giornata come arti inferiori ghiacciati, petto oppresso, affanno, formicolio al braccio. Come mai accuso tutti questi sintomi se il dottore ha detto che è tutto nella norma? Potrebbero dipendere dalla minima insufficienza mitro aortica oppure può essere stress. Premetto che mi spavento facilmente e quella voce nell'ecocardiogramma mi sta preoccupando non poco. Ieri la pressione si è alzata fino a 160 per poi normalizzarsi dopo un'ora. Forse per il mio nervosismo. Cosa devo pensare?
Grazie in anticipo per la sua risposta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
L'insufficienza minima della mitrale e della valvola aortica non determina alcun sintomo. Se i fastidi che lei accusa continuano vada dal medico per un controllo. Possono avere cause diverse. Probabilmente però sono di natura psicosomatica.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio tantissimo! Mi ha abbastanza tranquillizzato. Seguirò il suo consiglio e andrò dal medico per approfondimenti. Ancora grazie