Utente 295XXX
Salve,
ultimamente avverto il bisogno di fare un respiro un po' più profondo o ad esempio alcuni sbadigli per prendere più aria. E' come se, quando inspiro, l'aria sia insufficiente, e noto che mi dà giovamento inspirare col diaframma. Da bambina il cardiologo mi trovò un lieve rigurgito tricuspidale, perciò ora mi sono sottoposta a una visita completa per capire se potesse essere quella la causa (magari con gli anni peggiorata) oppure un'eventuale pressione alta. Riporto qui gli esiti: ECG ritmo sinusale 82, regolare conduzione A-V ed intraventricolare. Asse QRS nella norma. Nella norma la ripolarizzazione. (nei precedenti ECG risultava anche il blocco di branca destro incompleto). Ecocardiogramma: Atrio sinistro nella norma, lembi mitralici regolari, ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie e con normali spessori parietali. Regolare la cinesi globale e segmentaria del ventricolo sx. Cuspidi aortiche regolari. Liberi gli efflussi. Sezioni dx nella norma. Assenza di versamento pericardico.
La pressione arteriosa misurata 2 volte (prima dal medico di base e poi dal cardiologo) era rispettivamente 120/80 e 120/70 (ero un po' agitata entrambe le volte).
Ripetuta a casa con l'apparecchio automatico, segnava 112/61.
Ora mi domando: questi esami sono sufficienti per escludere un problema cardiologico o devo farne altri più approfonditi? Ho chiesto al cardiologo circa il lieve rigurgito e mi ha detto che lo abbiamo "tutti" ma non ha rilevanza. Avendo letto che la fame d'aria è spesso associata all'insufficienza cardiaca, posso stare tranquilla che non sia il mio caso, altrimenti sarebbe uscito qualcosa nell'eco?
Potrebbero essere i polmoni invece il problema (seppur non fumando)? Lo chiedo perchè, durante la visita, il cardiologo mi ha fatto fare 5 respiri molto profondi velocemente uno dopo l'altro e al 3° avevo un po' fastidio (come se i polmoni fossero pieni).
Grazie


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dai dati che lei riporta lei non ha alcuna patologia cardiaca.
Arrivederci
cecchini