Utente 297XXX
Gentili Specialisti


Con la presente chiedo un consulto, consapevole del limite del "mezzo".
Ho una miopia di 1.50 senza asse all'occhio SX, e 1.75 senza asse all'occhio DX con astigmatismo 0,25 secondo regola, essa è stabile da almeno due anni. Non ho patologie, non assumo farmaci.
Desidererei sottopormi ad un intervento di chirurgia refrattiva con tecnica PRK.
Quali risultati posso ragionevolmente aspettarmi?
Quali tempi di recupero funzionale, ovvero poter vedere senza l'ausilio di lenti e quali tempi di recupero per poter affermare di avere un occhio "guarito" e senza esiti dalla procedura chirurgica di cui sopra?

Il motivo
[#1] dopo  
Dr. Demetrio Romeo
32% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Buonasera.
Il risultato da aspettarsi è l'eliminazione del difetto refrattivo.
Dopo 15 - 20 giorni dovrebbe raggiungere una sufficiente capacità visiva che non richiede l'uso di lenti.
Riguardo alla guarigione senza esiti, questa dipende dalla risposta dei tessuti che di per se è molto variabile.
In breve ci sono soggetti che non sviluppano alcun esito in nessuna fase post-operatoria ed hanno occhi splendidi ad 1 mese dall'intervento, mentre ce ne sono altri (pochi fortunatamente) che due mesi dopo l'intervento sviluppano opacità corneali (chiamate Haze) che possono essere visibili fino al sesto mese ed anche oltre.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 297XXX

Iscritto dal 2013
Gentili Specialisti


Con questo difetto refrattivo, è concreto aspettarsi un visus naturale di 10/10 per occhio operato?
Il senso di questo intervento è incontrare i parametri per una selezione pubblica.
Sono solito leggere ininterrottamente per ore, pratico atletica leggera, nuoto e sport di contatto, per quanto tempo dovrò smettere?
Potrò riprendere?In che tempi?