Utente 919XXX
Buonasera, vi scrivo per chiedere un consiglio perchè non so più come muovermi.
Mi madre (70 anni , fumatrice) è circa 3 mesi che ha una fastidiosa tosse secca. Tossisce fino a quando non riesce ad espellere un pò di muco, poi sta bene. Inizia prima con un forte prurito in gola, poi comincia a tossire ed espelle il muco. Oltre a ciò è più di un mese che soffre di prurito in quasi tutto il corpo a volte localizzato nella schiena, altre volte nelle braccia e mani, a volte gambe e collo del piede.
Naturalmente la prima cosa che abbiamo pensato di fare era una lastra al torace e questo è l'esito:
"L'indagine radiologica del torace, eseguita nelle proiezioni ortogonali, evidenzia quadro compatibile con BPCO a prevalente carattere bronchitico cronico diffuso su pressochè tutto l'ambito polmonare, in assenza di lesioni consolidative a focolaio in atto. Parziale obliterazione del seno costofrenico posteriore sinistro a carattere di esiti, in assenza di versamenti nei cavi pleurici. Non segni di scompenso del piccolo circolo. Ombra cardiovascolare conforme ad età e costituzione del paziente."
Poi abbiamo fatto una visita anche dall'ottorino che ha riscontrato una laringite da reflusso probabilmente dovuta per prima cosa alla tosse che ha scatenato il reflusso.
Circa 2 mesi fa ha fatto anche una visisita cardiologica in quanto le hanno trovato pressione alta e colesterolo alto. Il quadro clinico a livello cardiologico è da tenere sotto controllo (pressione alta, colesterolo e una piccola placca alla carotide), ma non ha trovato niente di grave.
Il cardiologo subito sentendo la tosse che aveva già mia madre, aveva consigliato di cambiare la pastiglia della pressione, ed infatti lo abbiamo fatto subito, ma la tosse non è passata, anzi è aumentato il prurito.
Mia madre adesso prende:
pastiglia pressione: VALSARTAN
Pastiglia per il reflusso (Lansoprazolo) e un antiacido in pastiglie.
Prende anche collirio per la pressione oculare Iopize.

Cosa posso fare? Il medico mi ha solo sostituito il Lasoprazolo sospettando un allergia, ma la tosse e il prurito cominciano ad essere molto fastidiosi oltre a togliere le forze.

Io vi chiedo scusa per il disturbo, ma vorrei proprio solo un consiglio per come procedere e quali medici specialistici interpellare...
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Rustichelli
24% attività
0% attualità
0% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2013
Le principali cause di tosse cronica sono da ricercare in ambito polmonare, cardiologico ed otorinolaringoiatrico. La mamma ha già esplorato tutte queste vie. Consiglierei di approfondire il quadro polmonare con una spirometria per valutare il grado di ostruzione ed eventualmente valutare l'indicazione ad assumere farmaci che agiscano a livello polmonare.
Inoltre le ricordo che il fumo peggiora il reflusso ed una eventuale BPCO.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 919XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore,
mi è stato di aiuto. Farò fare una visita da un pneumologo al più presto.
Grazie mille ancora