Utente 182XXX
CARISSIMO DOTTORE,
CORTESEMENTE LE CHIEDO DELLE DELUCIDAZIONI IN MERITO ALLE PROBLEMATICHE di mio marito, che e' alcolista da oltre 30 anni ma da 2 mesi non assume piu' alcol, i valori del fegato sono migliorati infatti la gammagiti da 1060 e' scesa a 350, ma in compenso ha supplito alla carenza di alcol mangiando dolci e cioccolato piatti di pasta e pizza, ma da un esame del sangue di controllo ora ha la glicemia alta oltre 200 per tutto il giorno, sia prima che dopo i pasti , con picchi da 350.Sono molto preoccupata che fare per far scendera la glicemia?LUI SI SENTE DEBOLE, FIACCO, PIENO DI DOLORI E STANCO, ma soprattutto sta" urinando" parecchio, con tutto che ha un solo rene, essendogli stato tolto l'altro per un carcinoma, preso in tempo, senza chemio.
Ha forse gia' il diabete? e di che tipo?Che esami clinici deve fare e che cure deve fare?CHE DIETA DEVE SEGUIRE?
Premetto che 7 anni fa ha avuto un altro picco di glicemia, MANIFESTATASI CON URINAZIONE FREQUENTE , NE AVEVA BEN 400 per aver mangiato troppi dolciumi dopo aver smesso di bere alcol che fare?Non e' che la carenza di alcol gli ha provocato il rialzo della glicemia??Allora che deve fare questo pover' uomo?DEVE RIPRENDERE A BERE???RESTO IN ATTESA DI UNA SUA CORTESE RISPOSTA IN MERITO.LE PORGO DISTINTI SALUTI E LA RINGRAZIO PER LA SUA ATTENZIONE E DISPONIBILITA'.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

in questi casi è facile l'instaurarsi di una patologia diabetica tipo 2.

Lei e noi, da questa postazione, possiamo fare ben poco poichè si rende necessario l'intervento diretto del Diabetologo.

Restiamo comunque a Sua disposizione per eventuali opinioni o consigli in merito e sempre come "second opinion".


Cordiali saluti.