Utente 152XXX
Gentili dottori,
mio figlio di quasi 5 anni da Natale soffre di episodi di orticaria che interessano da poche zone all'intero corpo; su consiglio del pediatra gli stiamo dando degli antistaminici e abbiamo fatto fare esami del sangue e prenotato una visita allergologica. Dagli esami del sangue sono emersi dei risultati che hanno fatto preoccupare un po' me e mia moglie: ab anti nucleo (I.F.I.) 1:640 e il TSH 5.10.
Mio figlio sta apparentemente bene, è molto attivo (anche troppo a volte!), gioca, mangia e non si ammala quasi mai anche se frequenta l'asilo. Un paio di mesi fa ha avuto la scarlattina e si è ripreso subito. Il nostro pediatra consiglia, in assenza di sintomatologie significative, di ripetere tra un paio di mesi gli esami delle tiroide e degli anticorpi. Possiamo fare qualcosa di più?
Grazie per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
è possibile che il bambino stia sviluppando una forma di ipotiroidismo su base autoimmune.
Ovviamente il fatto che stia bene è un ottimo punto di partenza, ma considerata la presenza di antinucleo ad alto titolo potrebbe essere opportuno anticipare il controllo della funzione tiroidea (associata al dosaggio degli anticorpi anti-tiroide) e sottoporlo a valutazione endocrinologica, oltre che allergologica.
Saluti,