Utente 267XXX
Gentili Dottori, soffro di depressione maggiore, disturbo ossessivo compulsivo, una forte ansia cronica e autolesionismo sia fisico sia psicologico... Disturbi psichiatrici che sono consapevole di avere e accertati dalla psicologa e dallo psichiatra da cui sto andando da dicembre 2012.

Per il disagio psicologico che sto vivendo da circa 3 anni, negli ultimi 6 mesi si è intensificato parecchio fin da quando ho deciso di rivolgermi da degli specialisti appunto, però è appunto da circa 2 mesi che mi procuro volontariamente ferite sugli avambracci, polsi e gambe con un coltello o lamette con una frequenza all'inizio di circa due volte al giorno tutti i giorni, per poi arrivare alla "frequenza" più recente di 10 tagli alla settimana. Le medicine e le sedute dalla psicologa mi stanno aiutando abbastanza, e mi chiedevo una cosa:
E' possibile con la chirurgia estetica rimuovere le cicatrici provocate dai tagli? Ne ho parecchie e a braccia scoperte si notano altrochè...
Sono un ragazzo di 21 anni.
Dato che non esiste la sezione "Chirurgia Estetica", ho pensato di postare in questa sezione la mia richiesta, spero di aver fatto tutto correttamente.

Grazie mille, buon lavoro!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Posti il suo consulto in Chirugia plastica e ricostruttiva.

Cordialmente