Utente 302XXX
Buonasera dottori,

circa otto mesi fa, durante una cena, mi sono fratturato il secondo premolare superiore a causa di un osso di coniglio.
Al momento e nei giorni successivi non ho avvertito alcun dolore. Dopo circa una settimana, mentre mi trovavo in vacanza ho avvertito un dolore molto intenso con la masticazione e che continuava anche non masticando. Dopo due giorni di antidolorofico il dolore continuo è passato. Non ho mai avvertito gonfiore o dolore persistente fino ad oggi, ma solo un lieve fastidio durante la masticazione. La cosa che mi preoccupa è la formazione, all'interno della cavità fratturata del dente, di una sorta di peduncolo mobile le cui dimensioni variano. Avverto la sua presenza toccandolo con la lingua. Gonfiore e dolore sono pressoché assenti.
Di cosa potrebbe trattarsi? Potrebbe essere un granuloma? La cosa che più mi preoccupa è che l'infezione possa estendersi ale strutture circostanti. E' un'evenienza possibile?
Nei prossimi giorni contatterò il mio odontoiatra. Un po'per paura e un po' perché sono stato in viaggio molto per lavoro ho trascurato la situazione. Purtroppo immagino che adesso il dente dovrà essere asportato.

Grazie per una vostra risposta.

Cordiali saluti
Simone

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Armando Ponzi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Gentile paziente,
anzichè un 'guessing on line' è saggia la decisione di una visita odontoiatrica che potrà dire con certezza se il dente è recuperabile o se deve essere estratto. Comunque l'infezione che attualmente c'è deve essere curata.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Probabilmente si tratta di una ipertrofia gengivale (la gengiva è cresciuta all'interno della zona fratturata). Il recupero del dente dipende da quanto questo si è fratturato, ma in base ad una visita odontoiatrica potrà essere visto tranquillamente.
Si faccia visitare al più presto.
Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la cortese e immediata risposta.
Ho preso appuntamento con il mio odontoiatra per la prossima settimana.

La cosa che più mi sta preoccupando in questi giorni e che mi crea assai ansia è che un'eventuale infezione "silente" dato che il dolore è assente possa essersi diffusa alle strutture circostanti.
E' un'evenienza possibile?

Grazie ancora.

Cordiali saluti
Simone