Utente 278XXX
Buona sera,
io ho il seguente problema:
durante i rapporti sessuali non riesco a raggiungere l’orgasmo. Mentre quando mi masturbo da solo si! Premetto che sono alle primissime esperienze.
Da cosa può dipendere questo? Il mio pene ha una circonferenza di 16 cm, può essere questo il problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la causa sembrerebbe psicologica, rara molto rara un patologia ormonale in questo quadro. senta collega dal vivop. Il pene c' entra nulla. Poi siccome le è già stata data più volte una risposta simile non esiti a fare i passi necessari,m che sennò non risolve.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
se con l'autoerotismo la riposta orgasmica è adeguata ed in seno alla dimensione di coppia assente o tardiva, le cause sono spesso poliedriche, psichiche, relazionali, miste..

Una diagnosi andrologica è il primo passo per orientarsi e venir fuori dall'immobilismo in cui verte, il secondo step è sicuramente una diagnosi psicologica che approfondisca l'aspetto intrapsichico e relazionale correlato alla sua anorgasmia .

Sarebbe utile comprendere se si tratta di eiaculazione ritardata , cioè quando una normale fase di eccitamento sessuale, l’orgasmo maschile è persistentemente ritardato o assente.

La risposta orgasmica non è sempre dalla semplice e meccanica attuazione, ma necessita la capacità di perdere il controllo sul corpo, per accedere alla dimensione del piacere sessuale

recentemente aveva anche scritto in psicologia e le avevamo già detto cosa fare, lo ha fatto?

http://www.medicitalia.it/consulti/Psicologia/347511/Raggiungere-orgasmo


Le allego una lettura proprio su questa problematica, molto frequente in clinica


http://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/1600-eiaculazione-ritardata-piacere-tarda-ad-arrivare.html
[#3] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Grazie della cortese attenzione,
adesso mi impegno nel trovare una compagna, se il problema persiste mi rivolgerò ad un sessuologo sperando di non essere lasciato nel frattempo per questa “difficoltà” temporanea.
Non disturberò più per questa problematica!
Cordiali saluti

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Risolva i problemi PRIMA di quando è necessario.
[#5] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Ci auguriamo che possa risolverla prima di trovare una fidanzata.....