Orgasmo secco

Salve a tutti e ringrazio anticipatamente chi vorrà prestarmi il suo aiuto
Sono terrorizzato da stamattina, mi sono accorto chè qualcosa non andava
Sono un ragazzo di 19 anni e il mio ultimo rapporto sessuale è andato perfettamente ma stamattina mi sono reso conto che ad un orgasmo ho avvertito solo piacere senza la fuoriuscita di sperma. Spaventato ho aspettato e riprovato ma nulla solo una goccia e leggendo su internet ho sentito parlare di orgasmo secco o eiaculiazione retrograda.. Sono entrato praticamente in panico e dopo due ore ho riprovato ma queste volta è uscita una goccia di media grandezza a differenza della prima volta e mi sono tranquillizzato un po'... Quindi penso si possa escludere la presenza di eiaculazione retrograda ma perché ne è uscito così poco e in precedenza nulla?? Vi prego datemiiriposta perché sono preoccupatissimo.. Grazie
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore,
quell' orgasmo secco improvviso e le successive prove non sollevano grandi preoccupazioni, che sembrerebbero eventi ansiosi episodici, amplificati dalle sue prove. Smetta di provare, e abbia rapporti solo per voglia. Caso mai si ripetesse senta collega dal vivo.
[#2]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Gentile utente,
la quantità di liquido seminale emessa ad ogni eiaculazione è molto variabile e nei soggetti giovani è raro che si possa trattare di eiaculazione retrograda a meno che non si assumano determinati farmaci o si sia stati sottoposti ad interventi sulle vie urinarie.
Molto dipende dallo stato di idratazione, dal tipo di alimentazione e dalla frequenza delle eiaculazioni. Comunque se il problema è di recente comparsa: nessuna preoccupazione.
Le ricordo che alla sua età è utile un ceck-up andologico se non mai eseguito.



Cordiali saluti
Gino Scalese

[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio tutti per la disponibilità e la chiarezza, riguardo gli episodi ansiosi credo posso fare riferimento al fatto di aver Papà che deve affrontare un intervento delicato a breve e il fatto di dover affrontare gli esami di stato fra poco, cosa meno importante della prima ma comunque ho voluto menzionarla! L'orgasmo secco si è verificato due volte in mattinata e poi dopo le successive prove non più ma cin poca eiaculazione, farò un controllo e spero per il meglio.
[#4]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Controllo inteso come visita, non come esame drel prioprio funzionamento.
[#5]
Dr. Diego Pozza Andrologo, Endocrinologo, Chirurgo generale, Oncologo, Urologo 14,6k 421 2
caro lettore, avere un orgasmo non accompagnato o seguito dalla eiaculazione non è una "malattia" ma potrebbe essere la conseguenza di piccoli inconvenienti di apertura-chiusura del collo vescicale
veda in seguito se il fenomeno si ripresentasse ma non cerchi ossessivamente di avere orgasmi solo per verificare l'uscita o meno dell'eiaculato
cari saluti

Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ma comporta dei problemi per il rapporto sessuale? E può causare sterilità?
[#7]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Non ci sono problemi con l'atto sessuale. Per quel che riguarda la fertilità è ovvio che una assenza o ridotta fuoriuscita di liquido seminale in maniera permanente può alterare la fertilità. Quel che è importante sapere se è sempre stato così o è un problema subentrato.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Credo sia un problema subentrato poiché fino a quattro giorni fa era tutto regolare.
[#9]
Dr. Gino Alessandro Scalese Urologo, Andrologo 6k 127 170
Allora non si preoccupi dovrebbe rientrare tutto nella norma. Incrementi l'assunzione di frutta che sembra dia benefici in questo senso.
[#10]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
e che ho detto fino ad ora?

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio