Utente 302XXX
Buongiorno

Sono un ragazzo di 19 anni e vorrei esporvi il mio problema.
Sin da piccolo ho avuto il torace con una evidente rientranza, i medici all' ora dissero ai miei genitori che con la crescita si sarebbe risolto tutto e non ci sarebbe stato nessun problema, ma non è stato così. Con il passare degli anni questo problema è peggiorato sempre di più fino a crearmi una forte rientranza dello sterno e una asimmetria del torace in quanto da un lato (parte sinistra) il petto è più incavato, mentre dall' altro lato (destra) il petto è più verso l' esterno creando un dislivello di circa 1 cm.
Il problema è che con il passare degli anni mi sto aggravando sempre di più, infatti la parte destra tende a svilupparsi di più verso l' esterno accentuando ancora di più il dislivello.
Ho fatto numerose visite in tutti questi anni ma nessuno mi ha detto come si può risolvere o limitare il problema.
Secondo alcuni medici ho una torsione della colonna vertebrale, secondo altri ho la gamba destra leggermente più corta, quindi tendo a portare la spalla destra più avanti, altri mi hanno detto un sacco di altre cose comunque tutte diverse dagli altri.
In questi anni, per cercare di risolvere il problema, ho usato un rialzo (5 mm al piede destro) ma non so se era necessario visto che alcuni medici mi hanno detto che il problema non è dovuto alle gambe una più corta dell' altra, ma è dovuto ad una torsione del bacino e colonna.
Lo so che il mio problema non si può più risolvere in quanto ormai le ossa si sono sviluppate, ma vorrei che ci fosse qualche medico che mi dica in modo preciso se usare o no il rialzo o plantare ecc almeno per limitare il problema.
Dopo quello che è successo non so più a chi rivolgermi, l' ultima speranza siete siete voi medici che consultate questo sito.
Non so se sono stato chiaro nel rappresentarvi la mia situazione, ma vi posso assicurare che è un problema veramente grave.
Vorrei una volta per tutte capire qual è il mio problema e in che modo si possa risolvere o almeno evitare che si aggravi.
Spero che le vostre risposte mi siano di aiuto
Magari potremmo anche metterci in contatto per una visita

Vi ringrazio per il vostro aiuto








[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Caro ragazzo valutare il tuo problema sulla base delle tue parole (dettagliate) non è semplice. Capisci l'importanza di una visita diretta. Visti i Km che ci dividono, intanto potresti inviare a me (tramite mail privata che trovi nel blog) o al mio centro delle foto anonime relative alla sola problematica, così per avere un primo quadro senza farti fare centinaia di Km.
Saluti e spero di esserti stato utile.
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
Gentilissimo Dr. Andreetti

La ringrazio per la sua risposta e per il suo impegno.

Purtroppo ora sono in partenza ma non appena sarà possibile le invierò le foto.

La ringrazio ancora per il suo aiuto.