Utente 139XXX
Buongiorno Dottore ho 52 anni e l anno scorso ho subito intervento di valvola aortica perché bicuspide e stenotica. Ho scelto la biologica e ora a distanza di un anno la mia terapia e' di una pastiglia di congescor 1.25 il mattino ancora per poco tempo!
Ho ripreso la vita di sempre con l mia attività fisica di 2/3 volte a settimana. A volte ho qualche extra sistola ma con una valeriana va tutto a posto....
La cardiologa mi ha detto di non preoccuparmi e l holter ha dimostrato che non sono pericolose!
Sono normopeso perché sto molto attenta alla mia alimentazione...
Mi concedo a volte mezzo bicchiere di vino rosso e il mio unico "vizietto" e' quello di fumarmi una sigaretta dopo pranzo, una nel pomeriggio e una alla sera dopo cena.
In tutto 3 e a volte solo 2...
Cosa mi comporta questo?
Con la mia patologia posso aggravare lo stato delle cose con questi vizi o posso stare tranquilla?
Grazie per i Suoi consigli e La saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il problema aortico trattato e le conseguenze del fumo di sigaretta viaggiano su binari differenti. Sicuramente smettere di fumare non può che farle bene, differentemente nel tempo possono verificarsi danni sull'appartao cardiovascolare (coronarie comprese).
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 139XXX

Iscritto dal 2009
Grazie Dottore per la Sua risposta.
Infatti a volte passano giorni che io non fumi una sigaretta....
Lo so che fumare nel tempo fa male e può compromettere la salute in genere!
Io mi limito molto come Le ho scritto e volevo solo sapere se per me era ancora più pericoloso che altri.....
Mi ha risposto di no e quindi starà a me limitare al massimo o addirittura sospendere anche quelle poche per salvaguardare la salute come tutti in genere!
Grazie ancora e tantissimi saluti