Utente 664XXX
Salve dottore, mercoledì, quindi 3 giorni fa ormai sono stata punta per la prima volta da un'ape alla coscia. all'inizio non era gonfia, poi il giorno dopo (giovedì, 2 giorni fa) si è gonfiata tantissimo, fino a diventare un edema durissimo di più di 20 cm di diametro, facevo fatica a camminare. oggi sembra vada meglio, si è un pò ridotto anche se ora è viola come colorazione, e comunque mi sento male a tutta la coscia se premo, non solo nel punto dove c'è stata la puntura. sto applicando ghiaccio, creme antistaminiche e cortisoniche, ma non vedo molti miglioramenti. Pensa che sia una reazione normale o un po' esagerata? dato che è stato il primo contatto, crede che rischierei di andare incontro a shock anafilattico con i contatti successivi?
tra un mese ho una prova allergologica per una allergia alimentare... pensa che se informo il medico, potranno farmi anche il test per il veleno dell'ape o devo riprenotare un'altra visita?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
La reazione sembra oggettivamente esagerata, sarebbe saggio da parte sua segnalare l'episodio all'allergologo e includere delle prove cutanee contro il veleno degli imenotteri.

Non e' detto che questa sia la prima volta che e' stata punta da un'ape, potrebbe essere gia' successo da piccola e lei non conservare ricordo dell'episodio.

[#2] dopo  
Utente 664XXX

Iscritto dal 2008
grazie della risposta, in questi ult imi 2 giorni il gonfiore è molto diminuito, ma il prurito è invece aumentato molto e sopratutto ho dei ponfi pruriginosi attorno al vecchio edema.. è normale? potrebbe essere orticaria? crede che dovrei andare dal mio medico o basta avere pazienza?
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Sono manifestazioni tipo orticaria, e penso che facciano parte della evoluzione della lesione. Se non nota una remissione ragionevole, parli col medico: almeno l'antistaminico andrebbe preso per bocca, in modo da fare effetto "dal di dentro".



[#4] dopo  
Utente 664XXX

Iscritto dal 2008
Salve avevo già deciso di andare dal medico, ci sono stata poco fa perchè ho avuto un'altra puntura d'ape. mi ha fatto una iniezione di bentelan e mi ha prescritto un antistaminico per bocca e anche l'azitromicina se i linfonodi che ha trovato ingrossati dovessero peggiorare.grazie dei consigli