Utente 305XXX
Salve!, mi chiamo Mariacristina e ho 43 anni, dal controllo di routine che ho fatto ieri è risultato che ho il colesterolo cattivo e colesterolo totale un pò altino, premetto che io non faccio una dieta a base di grassi, tutta la vita sono stata attenta a quello che mangio, la mia dieta è a base di verdure, legumi, mangio pochissima carne rossa (una volta alla settimana), non mangio dolci, solo sporadicamente, ho anche evitato le merendine per la prima colazione perchè so che sono farinacei industriali e ricche di grassi idrogenati, preferisco le gallete di riso che non contengono colesteroli cattivi, non faccio una vita sedentaria, io cammino molto, viaggio spesso con i mezzi pubblici, non sono mai stata in sovrapeso. Colesterolo totale 213 mg, trigliceridi 48 mg, HDL colesterolo 63 mg, LDL colesterolo 140. In passato non ho mai avuto il colesterolo alto, avevo addirittura il colesterolo totale 190 mg, solo che in passato prendevo la pillola diane, ma ho smesso di prenderla nel 2005, può influire questo? Ho letto che da questo tipo di effetto collaterale. I risultati del mio esame sono nella norma? Non fumo sono contraria. Può influire lo stress sul mio colesterolo cattivo altino? Perchè sono molto stressata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non sono valori della colesterolemia preoccupanti, soprattutto perchè l' LDL ai valori riportati in soggetti come lei che sembrano non avere fattori di rischio cardiovascolari aggiuntivi esprime un basso rischio....c'è poi l'HDL che ai suoi valori è protettivo per le coronarie...Direi che per il momento può stare tranquilla. Continui solo a monitorizzare la colesterolemia.
Saluticordiali
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
Salve! Io non ho mai avuto una dieta ricca di grassi, anzi sono stata tutta la vita attenta a quello che mangiavo, sono una quasi vegetariana, la mattina per la prima colazioni ho anche eliminato le merendine perchè so che sono ricche di grassi idrogenati, mangio le gallette di riso che sono prive di colesterolo e mi chiedo come mai ho questi valori più alti, ma non è che il laboratorio abbia sbagliato? A questo punto quello che ho fatto tutta la vita non è servito a niente, ma comunque anche mio padre e mia madre soffrono di colesterolo alto, non è che nel mio caso sia un fattore genetico?
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Quello che ha fatto "nella vita" è servito a non peggiorare le cose, ma da quanto lei riporta probabilmente i valori di colesterolo che comunque al momento non sono inaccettabili,potrebbero dipendere da una trasmissione ereditaria ad avere un fegato che produce più colesterolo di quanto dovrebbe e in questo caso il controllo alimentare può poco....quindi il suo sospetto che possa essere un fattore genetico non è completamente sbagliato, ma al momento direi che non ci sono motivi di preoccupazione e l'unico consiglio che mi sento di darle e di continuare a monitorare il tutto.
Saluti