Utente 888XXX
Gentili Medici oggi ero dal mio madico di base, una dermatologa che esercita anche in privato, ha visto un mio problema della bocca, ossia una specie di piccolissima massarella appena appena visibile vicino all'ugola, la quale ha un filettino, come una pellicina, ed ha detto di NON AVER MAI VISTO UNA COSA SIMILE E quindi di non poter fare una diagnosi perche non sa cosa sia!!?! Come puo' essere, tutti la conoscono come una bravissima dottoressa deermatologa (e vener.)
io non capisco cosa posso fare allora? io credevo potesse trattarsi di HPV, condiloma, ma lei dice di no.
Attendo eventuali risposte e consigli... GRAZIE DI CUORE
Annamaria

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

per quanto scioccante per voi pazienti, è possibile che un medico anche bravo non riesca a fare diagnosi, perchè purtroppo non si nasce "imparati", si studia, si fa pratica, ma non vedremo nel corso della vita tutte le patologie e quindi ci sarà sempre una prima volta, forse avremo il sospetto di una diagnosi, ma a volte la certezza può non esserci perchè le malattie non si presentano sempre da manuale.
Invece di denigrare dovrebbe apprezzare la collega che con umiltà ha ammesso di non sapere rischiando la faccia ( come è successo), a mio parere sarebbe stato peggio se avesse ostentato una falsa sicurezza diagnosticando una cosa per un'altra.
Il mio consiglio è di riaggiornarsi con la collega o se non lo desidera con un altro dermatologo ed eventualmente programmare una visita ORL per visionare al meglio la lesione ( la sede non è delle più agevoli!), qual'ora poi dovesse risultare ancora di natura incerta è consigliabile eseguire una biopsia.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
SALVE, mille grazie della risposta, l'ho letta solo oggi! Mi occupero' di questa cosa, grazie nuovamente. Cordialmente, Annamaria
[#3] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
Gentilissimi Medici
oggi sono stata nuovamente anche per vedere di fare una biopsia ma... aimè non sono stata capace di farla perchè mi veniva da vomitare, io non ho mai sopportato nulla in gola, in quella zona è difficile, solo l'idea mi veniva male... Non so piu' che fare!
Volevo chiedere una cosa, io se tocco questo affare lo sento un po piu' duro rispetto a mesi fa e mi fa un po male. Sarebbe normale in caso di HPV? Mi pareva che quei condilomi in genere non siano dolenti, strano, quindi sono ancora piu' confusa adesso!!!
Spero in un consiglio....
Cordiali saluti
Annamaria
[#4] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri
28% attività
0% attualità
12% socialità
SARTEANO (SI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
La diagnosi differenziale vede varie neoformazioni quindi al momento eviterei di fare congetture, ma è necessario che riprogrammi la biospsia con l'ausilio di una blanda sedazione ( tipo quella che viene effettuata quando si esegue una esofagogastroduodenoscopia) in questo modo riuscirà a sottoporsi all'esame. In questo caso l'esame istologico è fondamentale.


Un saluto
[#5] dopo  
Utente 888XXX

Iscritto dal 2005
Buongiorno, ho capito. la ringrazio nuovamente per la gentile risposta. Buona giornata e cordiali saluti. Annamaria