Utente 283XXX
Salve, veng subito a esporre il mio problema, mi sono operato di fimosi a dicembre 2012 all'età di 39 anni, decorso post operatorio regolare e funzioni sessuali tornate normalissime nell'arco di un mese, l'unica cosa che mi spinge ad avere dei dubbi è che in erezione ancora non è come me l'aspettavo e volevo un parere ed eventualemnte una soluzione, prima dell'intervento in erezione il glande si scopriva solo sulla punta direi per un 10%poi la pelle poco elastica ( o di plastica come disse il mio chirurgo ) non si allargava e non scorreva, dopo l'intervento in erezione il glande si scopre tutto quindi sensibile miglioramento ma arriva appena alla base del glande ( sembra che indossi una sciarpa cosi hehehehe ); non riesce ad allargarsi ulteriormente e a scorrere più giù come secondo me dovrebbe fare e come fa in fase di "riposo" se manualmente provo a tirare la pelle più giù fa fatica e si tira tutta, l'impressione nell'operazione ( nell quale il chirurgo si lamentava per la troppa fibrosità della pelle ) ne sia stata tagliata poco, forse a tagliare più in basso sarebbe stata migliore adesso tutta la situazione, la mia domanda è ci sono creme elasticizzanti che possono farmi recuperare lo "scorrimento" completo della pelle o è necessario reintervenire chirurgicamente come mi ha prospettato il medico di famiglia? Grazie della cortese attenzione resto in attesa di risposte.
Gio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

in un caso come il suo è indispensabile vedere in diretta l'esito dell'intervento e quindi decidere come procedere eventualmente prima tentando con una terapia topica e poi se servisse e se fosse ancora possibile un re-intervento.

Cordiali saluti