Utente 305XXX
Buongiorno, vi scrivo confidando in pratico consiglio, per una problematica che on mi è possibile risolvere, ovvero:
dopo un intervento di ernai inguinale bilaterale e insieme eseguito anche varicocele (il tutto in laparoscopia) mi ritrovo a tre mesi e mezzo dall'intervento con le conseguenti problematiche:
ipersensibilità al tocco e allo sfioro nlla parte destra dell'ernia.
dolore all amedesima parte destra che arriva fino al testicolo e fanno male entrambi.
oltre al dolore ai testicolo mi hanno anche diagnosticato un idrocele un mese fa ma incredibilmente anche se di poco si sta un po sgonfiando. a mio parere sono entrambi i testicoli di dimensioni superiori rispetto a prima dell'intervento.... li conosco bene...
comunque ho effettuato due visite urologiche una visita medica e due ecografie (all'inguine e scrotale) e mi hanno detto che:
all'inguine sembra essere tutto ok.
mi dovrei operare di idrocele anche se vale la pena di attendere per vedere se si sgonfia ancora.
il male è normale e potrà continuare per sempre e non ci sono terapie...........
stiamo scherzando?????
.grazie dell'attenzione

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' una situazione che si vede con una certa frequenza.E' importante sapere dettagli
tecnici dell'intervento ed in particolare come sono state fissate le reti.E' vero che il dolore spesso scompare spontaneamente ma a volte non succede e puo' essere indicato un
Infine, l' idromele e' improbabile scompaia da solo e quindi va operato.La sua presenza comunque non giustifica il dolore.