Utente 690XXX
buongiorno,
nel maggio 2007 a mia moglie è stato riscontrato un nodulo di 13 mm nel QSE mammella dx.ago aspirato positivo per CTM.il 22/06 sottoposta a biopsia linfonodale negativa e a quadrantectomia SE dx,esame istologico documenta un carcinoma duttale infiltrante diametro 1.3 cm con aspetti di linfo e di angioinvasività.in settembre sottoposta a brachiterapia interstiziale sul QSE con Ir 192 HDR 34 Gy in 10 frazioni BID.
Ultime analisi di recettori
ER-ICA 240
Pgr-ICA 150
frazione di crescita determinata con Moab MIB1 70%

MARKERS
c-erb B2 positivo
P53 positivo
dbcl2 positivo.
volevo sapere cosa significano questi esiti di esami,e che aspettative
posssiamo avere.
grazie per una gentile risposta.
Cordialmente
enrico

[#1] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Tutte queste sigle "strane" che lei ha giustamente notato, sono degli indici che permettono nel complesso di inquadrare il rischio di recidiva della malattia e porre un adeguato trattamento.
Ho capito male, a Sua moglie è stato effettuato il linfonodo sentinella, risultato negativo?
Diciamo che i parametri da lei riportati danno un quadro di una malattia con tendenza all'aggressività (angioinvasività, c erb2 positività, alto indice di crescita).
Mi chiedo due cose:
1) l'intervento è maggio 2007 o 2008?
2) è stata fatta una stadiazione con studio del torace, fegato e ossa?
3) è stata vista da un oncologo?
Tenga presente che nella sua città c'è un ottimo centro di oncologia, pertanto se all'ultima mia domanda la risposta fosse no, si rivolga a loro per valutare il caso (sempre considerando che sia stata operata a maggio 2008) ed impostare, previa stadiazione la terapia adeguata adiuvante.
[#2] dopo  
Utente 690XXX

Iscritto dal 2008
buongionrno,
grazie per la sollecita risposta.
Il linfonodo sentinella è negativo.
L'intervento è stato fatto nel 2007.
Scintigrafia ossea fatta 20/09/07 ha evidenziato aree d'iperfissazione di radiofarmaco asteotropo,a livello di D10,D11,D12,
e dell'arco posteriore della X,XI,e XII costa destra.
Torace:non lesioni pleuro-parenchimali a focolai in atto.
seni costofrenici liberi
è stata vista da oncologo che ha prescritto cura con Femara 1 cp/die.
Lei cosa mi consiglia?

La ringrazio anticipatamente.
Cordialmente
enrico
[#3] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Che in barba ai fattori prognostici, siamo ad un anno dall'esordio e se tutto rimane com'è prosegue con Femara.
[#4] dopo  
Utente 690XXX

Iscritto dal 2008
Gent.mo Dr.D'Angelo,
di nuovo grazie per la sollecitudine.
mi sembra di capire,che nonostante gli esami sembravano portare ad una
recrudescenza della malattia,il tutto sembrerebbe evolvere in modo positivo.
Grazie infinite.
Cordiali saluti

enrico
[#5] dopo  
Dr. Alessandro D'Angelo
48% attività
4% attualità
16% socialità
FURCI SICULO (ME)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si sembra che tutto sia fermo anche consapevole di spegnere il suo entusiasmo le rammento che pare si stia parlando di una patologia metastatica alle ossa (cioè un IV stadio) quindi a rischio di progressione/ripresa.