Utente 261XXX
salve
ho avuto un ifarto nstemi a coronarie pervie 4 anni fa'. Nell'ultimo ecocardiogramma eco color doppler risulta :valvola mitrale:lembi ispessiti con fini calcificazioni e rigurgito moderato- valvola aortica : cuspidi ispessite con calcificazioni lamellari, il resto è aposto.(EF 63%).
Io ho 62 anni, sono ipertesa (controllata) e ho il diabete mellito di II tipo.
Dato che mi hanno detto che non c'è niente da fare per le calcificazioni, io mi sono molto spaventatata perchè sono anche depressa , vorrei sapere la gravità della cosa e se è possibile fare qualcosa.
grazie
per favore rispondetemi

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo è un problema secondario all'ipertensione e al diabete, ma non è una condizione che giustifica le sue eccessive preoccupazioni, che sono sicuramente legate al problema dell'ansia o della depressione. Sono queste due condizioni che deve curare e bene, oltre ovviamente continuare a trattare adeguatamente pressione e diabete.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 261XXX

Iscritto dal 2012
Egr. dottore
grazie per la risposta. Io controllo l'iprtensione con coversyl 10, dilatrend 6,25 x 2, e norvasc d'inverno.Per il diabete prendo il glucophage, quindi sono trattati , ho tutte le analisi (colesterolo, trigliceridi etc) a posto. queste calcificazioni aumenteranno con l'età e dovrò operarmi , sono degenerative? peggioreranno sempre?
Io vorrei chiederle quale sarà l'evoluzione a breve o lungo termine, e quali rischi sto correndo .
La ringrazio ancora e mi appello alla sua pazienza per sapere queste cose
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Non è possibile prevedere il futuro. Quel che posso dirle è che trattando correttamente i problemi che le hanno causate le probabilità che possano incrementarsi sono basse.
Cordialità