Utente 307XXX
Buongiorno,
ho effettua un'onicectomia radicale in data 07/06/13. Ho effettuato medicazioni periodiche in ospedale nei successivi 10 giorni fino alla rimozione dei punti. Il chirurgo mi ha detto di procedere con medicazioni quotidiane per 15 giorni applicando betadine e tenendo il dito coperto. Lunedì sarei dovuto tornare per effettuare la visita "finale" ma purtroppo il chirurgo è in ferie e tornerà solo il 18. Come procedere? Vedo il dito abbastanza bene (se si eccettua una zona tendente al nero ma non facente parte della zona operata, diciamo più in basso sull'osso, penso dovuta alla compressione da scarpa) ma continuo a tenerlo sempre coperto e questa cosa sta rallentando il processo di cicatrizzazione. Secondo voi, posso iniziare a tenerlo scoperto almeno quando non indosso scarpe oppure rischio infezioni?

Salui

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
In linea di massima direi di sì, ma purtroppo senza vedere di persona è difficile rendersi conto delle reali condizioni della ferita. Io però non le consiglio di "saltare" l'appuntamento con il Chirurgo previsto per lunedì: se il Collega è in ferie sono certo che ci sarà qualcuno che lo sostituisce. Del resto il Servizio Sanitario Nazionale prevede proprio l'impersonalità della prestazione, quindi può visitarla qualunque Chirurgo dello Staff, senza alcun tipo di problema.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 307XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta gentilissimo Dottor Spina.
Mi scuso per la mia risposta in ritardo ma ho avuto problemi con il pc. Sono andato in ospedale e in effetti dopo una interminabile attesa mi hanno controllato la ferita. La cicatrizzazione non va benissimo perché negli ultimi giorni non avrei dovuto usare l'acqua ossigenata, che rallenta il processo di cicatrizzazione a quanto pare. Io non potevo saperlo, il chirurgo mi aveva detto di usarla, assieme a betadine. Ad ogni modo, adesso non devo usarla più nella speranza che il processo cicatriziale si velocizzi.

Cordialità.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Non ha fatto errori, qualunque trattamento ha qualche vantaggio e qualche svantaggio. Comunque ha visto che ha fatto bene a farsi ricontrollare?
Cordiali saluti