Utente 267XXX
Salve,dopo un mese di inattività ho ripreso a fare attivita motoria, il secondo giorno ho fatto un'ora di corsa senza affaticarmi troppo. Dopo circa due ore nello stiracchiarmi verso dietro ho sentito un forte dolore all'ombellico. Il dolore persisteva durante particolari movimenti; ho pensato a un ernia; provo dolore non quando contraggo i miei addominali ma quando nel muovermi il mio ombellico si tira, si deforma. Cosa puo essere successo? Grazie in anticipo. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
l'eventualità che possa trattarsi di un'ernia è possibile ma non verificabile a distanza, mentre potrebbe essere agevole per il Suo Medico dirimere il dubbio semplicemente alla visita.
[#2] dopo  
Utente 267XXX

Iscritto dal 2012
Innanzitutto grazie per la risposta,volevo chiederLe poiché non presenta alcun gonfiore il mio ombelico e, e il dolore è iniziato ore dopo lo sforzo (tra l'altro non eccessivo), potrebbe il mio dolore essere dovuto, non so, a uno stiramento delle pareti ombelicali ( dato inoltre che sento dolore proprio quando vado ad allargare il mio ombelico? E se è possibile potrebbe darmi delucidazioni sui sintomi, dell'ernia, oltre il gonfiore? quando questa provoca dolore? Grazie in anticipo, comunque se domani dovesse persistere il dolore mi recherò dal medico, ah secondo il suo parere potrei correre domani?