Utente 313XXX
Salve,

sono in partenza per le vacanze domattina e proprio stasera ho notato una cosa che mi preoccupa. Avrei bisogno di un vostro parere per sapere se ricorrere a cure immediate.

Sull'asta del pene c'è una piccola ulcerazione (4-5 millimetri massimo) tondeggiante, di cui mi sono accorto perché sentivo un'abrasione e ho visto del sangue (poco) sulla mano.
Ora, non ho avuto traumi particolari al pene e - oltre al sesso con la mia dolce metà 2 settimane fa - non ho praticato che masturbazione. Negli scorsi mesi avevo notato un piccolissimo foruncolino che non avevo mai notato prima.
Le mie ultime analisi complete (in cui avevo fatto mettere anche HIV, Epatiti, VDRL, Tpha e Clamidia: una volta l'anno lo faccio) sono risultate negative e risalgono al dicembre 2012. Alla palpazione non sento noduli né linfonodi ingrossati. Il resto del pene e dell'area genitale pare ok.
Non ritengo che i miei comportamenti sessuali da quando ho fatto le analisi possano avermi portato ad espormi a dei rischi (sono in coppia chiusa). L'unico ambiente promiscuo che frequento è una palestra, dove uso docce e spazi comuni.

Cosa ne pensate? Posso aspettare il mio rientro dalle vacanze a metà agosto o è bene che cerchi sin da domani un parere medico (sarò in Francia e - a meno di annullare le vacanze - mi dovrei eventualmente rivolgere ad un ospedale/medico locale).

Grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a naso,senza poter vedere,penserei ad una reazione locale alla assunzione di medicinali,ma anche alla eventualità di una manifestazione erpetica.Ne ha mai sofferto ?Quanto alla necessità impellente di una visita,credo che,per la Sua tranquillità,debba essere presa in considerazione.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille per la pronta risposta. In realta' non ho sofferto a mia memoria di erpes, ne ho recentemente preso farmaci (forse del paracetamolo per il mal di testa una settimana fa). Potrebbe essere un fungo preso in piscina o qualcosa di simile? Ad ogni modo, ho trovato un centro specializzato in dermatologia e venereologia cui mi rivolgero' domani.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...il pracetamolo può dare luogo ad una reazione topica come quella descritta (eritema fisso da medicamenti).Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Ho fatto la visita con una dermatologa e venereologa. Dice che molto probabilmente si tratta di un'abrasione che si e' infettata. Mi ha prescritto Bectobram crema per 10gg e mi ha suggerito di tornare fra 10 gg.che ne pensa?
[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...è una proposta condivisibile.Cordialità.
[#6] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Salve,
con la cura suggerita, la "ferita" si è rimarginata nel giro di un giorno e poi la "cicatrice" è completamente scomparsa nel giro di 1 settimana. Per la dermatologa che ho consultato la questione è chiusa.
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...bene così.Cordialità.