Utente 223XXX
Gentili dottori, a mio padre 75 anni, è stata diagnosticata dopo diverso tempo una tromboflebite profonda alla gamba sinistra, che sta curando con compresse di coumadin. da quando prende queste compresse si sono formati diversi enormi ematomi a livello delle braccia, delle anche e delle natiche che peraltro gli si sono gonfiate, provocandogli un fastidiosissimo dolore. Negli ultimi giorni forse anche per il gran caldo ha avuto una pressione piuttosto bassa ( 100/60) che lo fa sentire ovviamente privo di forze. Vi chiedo se tutti questi sintomi e i dolori sparsi,sono dovuti alla flebite e al coumadin o sono da ricondurre eventualmente ad altre patologie.
Vi ringrazio come sempre per l'attenzione e vi porgo cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Gentile Utente,
comprenderà la difficoltà di proporre a distanza una valutazione su un quadro clinico generale che appare complesso e richiederebbe maggiori dettagli.
È innanzitutto necessario stabilire se il disaggio del Coumadin venga regolato mediante periodico controllo dell' INR e quali siano i valori di eventuali altri esami (emocromo) o se vi siano segni di sanguinamento in altre sedi.
[#2] dopo  
Utente 223XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottore, il coumadin è regolato controllando i valori di inr ogni 2 - 3 giorni, farà un esame emocromo la settimana prossima, prende pillole per il cuore avendo avuto un'aritmia mesi fa e pillole per la pressione. Non vi sono segni di sanguinamento da altre sedi se non questi lividi sulle natiche e sotto le ascelle.Il medico curante ha detto di non fare sforzi o altro e infatti da diversi giorni non fa nulla di tutto questo.
La ringrazio per l'attenzione pur capendo le difficoltà di un consulto a distanza, attendo una sua risposta. Cordiali saluti