Utente 193XXX
mia madre, 80 anni, è stata operata più di due anni fa per un meningioma. Tutto sembra risolto bene, ma due settimana fa alle 5 del mattno ha avuto un fenomeno di pressione molto alta (198 la massima, la minima non ricordo, intorno a 100) con vertigini, mal di testa e sensazione di vomito. Puntura di diuretico la mattina e pressione calata. Però la sera verso le 23:30 la cosa si è ripetuta e ha anche rimesso. Il medico gli prescritto lasoprex e supposte per le vertigini. Il terzo giorno sempre la sera mentre era a tavola, ha avuto un nuovo episodio di vomito, senza praticamente che si rendesse conto di rimettere (mi hanno detto che si chiama vomito a getto?), senza vertigini e con pressione nella norma. Siamo comunque andati al pronto soccorso, dove TC, ECG e analisi del sangue sono risultate nella norma. Il giorno dopo alla visita neurologica il dottore ha confrontato la TC recente con l'ultima effettuata due anni fa, dicendo che sono evidenti solo piccoli nuovi episodi ischiemici e nient'altro. Ha escluso problemi neurologici importanti, ha notato un significativo problema di cervicale, e ha ci ha detto che secondo lui i problemi sono di natura circolatoria, per cui le ha prescritto clopidogrel (mamma è allergica all'aspirina) e nicergolina, oltre al lasoprex e le altre medicine che già prende (keppra, sinvastatina, e un altra che purtroppo non ricordo legata comunque al cuore, che le hanno dato in sostituzione di inderal quando è stata ricoverata per il meningioma). Pochi giorni dall'inizio della cura del neurologo ha dovuto dimezzare la dose di lasoprex perchè la pressione si abbassava troppo. Purtroppo il 28 luglio scorso la cosa si è ripresentata, alle 7:30 di mattina con vertigini e pressione 101/178. Ha preso una pasticca invece mezza di lasoprex e la cosa sembra rientrata. La pressione degli ultimi giorni risulta: 29/7, h. 00:00 60/94, 30/7, h. 8:00 85/147, oggi 31/7 h. 7:00 82/144, h. 7:15 79/121.

Qual'è il motivo di questi sbalzi di pressione? Cosa possiamo fare quando si verificano questi picchi? Potete consigliarci ulteriori analisi o qualsiasi cosa?
Grazie e cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il fatto che siano presenti due episod iischemici non è mica una sciocchezza.
La terapia con Losaprex pare non coprire perfettamente la paZIente che si ricordi , è anziana, e con un recente inervenro neurochirurgico.
È importante sapere se questa anziana signora abbia un ritmo cardiaco normal ( sinusale) o abbia episodi di fibrillaIone atriale.
Arrivederci
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore della risposta. Non so se sono stata precisa nel definire gli episodi ischemici, che sono visibili solo dalla TC e non hanno prodotto effetti visibili. Comunque la verifica del ritmo cardiaco può essere fatta dal medico di base o occorre la visita di un cardiologo? Qual'è l'eventuale problema legato alla fibrillazione atriale?
Grazie "di cuore"!
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Innanzitutto è necessario capire se la paziente abbia davvero eposodi di f.a. Parossistica, con un holter delle 24 ore ed un ecocolordoppler delle 24 ore.
Arrivederci
Cecchini
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Integro dicendo che in pronto soccorso è stato fatto l'ECG e l'hanno ritenuto normale. Si sarebbe dovuto vedere qualcosa in quel caso? O invece la fibrillazione non si vede dall'ECG, oppure può sopraggiungere in momenti successivi?
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La f.a. Si vede solo se è presente in quei pochi secondi della registrazione dell ECG, ecco perche è importante l holter delle 24 ore almeno ed un eco per valiutate volumi cardiacie contrattilita.
Nella sua citta c è una ottima cardiologia. Si rivolga li
Cordialita
Cecchini