Utente 313XXX
Gent.mi dottori,
ho appena 31 anni e sono in cura per "leggera" alopecia androgenetica. Terapia:minoxidil base (4 gr) + diversi componenti e antiandrogeni (medrossiprogesterone acetato, 17& estradiolo, melatonina, tocoferolo acetato, triamcinolone acetonide, nigella sativa) in una soluzione con acetone, glicerolo, glicole propilenico, etanolo.
Da un mese e mezzo prendo anche 1 capsula da 470 mg di Cistasi (in cui vi è 100 mg di Serenoa Repens).
Il mio medico di base mi ha prescritto di fare uno spermiogramma, a causa di una mia ipotrofia del testicolo sn (38x18 mm) rispetto all'adelfo (47x30 mm) evidenziata da ecodoppler per scoprire eventuale varicocele.
Quesiti:
1)devo sospendere l'uso di Cistasi in quanto falserebbe il test?Se si quanto tempo prima?
2)può essere sufficiente 1 spermiogramma o 2 in un mese (protocollo WHO 2010 naturalmente)?
3)non mi ha mandato (e non mi manderà credo) da nessun urologo per la lettura dei risultati. Credete sia indispensabile per la lettura dello spermiogramma?Se ci dovrò andare (per mio personale "vezzo", a questo punto) posso darne esposizione qui comunque?
Purtroppo, per mia personale esperienza, dobbiamo "sostituirci" noi pazienti ai medici di base e avere quel minimo di competenze per interloquire direttamente con gli specialisti.
Naturalmente vi ringrazio immensamente per la pazienza dimostrata e gli utili consigli forniti
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
sospenderei per tre mesi gli antiandrogeni, poi farei spermioogramma con tre giorni di astinenza. La cistasi non dovrebbe fare granche, ma già che ci siamo sospenda anche quello. ok per il punto 2. Poi le atrofie del testicolo possono avere un bel po di cause per cui un consulto da specialista è sempre ok,
[#2] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
gentile dottor Cavallini la ringrazio per la sua sempre pronta disponibilità e chiarezza,
sentirò il mio dermatologo di fiducia perchè possa indicarmi cosa meglio fare (affinchè i risultati ottenuti non possa andare persi con una interruzione di 3 mesi).
Un buon dermatologo, anch'esso interrogato, mi ha indicato come periodo minimo di sospensione un mese(credo affinchè non vadano persi per l'appunto i risultati).
Cosa ne pensa?
Grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
periodo minimo 3 mesi: uno spermatozoo ci mette 61 giorni a maturare.
[#4] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Spero non le costi molto, ma voglio tenerla aggiornata dopo consulto con mio dermatologo di fiducia.
Grazie mille per le sue informazioni.
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
faccia pure, ma negli USA si dice 6 mesi.
[#6] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Non capisco, mi scusi, sto un pò in apprensione sinceramente.
Significa che dovrei sospendere il tutto(a quanto ho capito non il minoxidil però) per 6 mesi per essere "pulito"?(almeno a quanto si consiglia in America).
Mi aiuti a capire perfavore
Grazie
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Apopunto gli antiandrogeni vanno sospesi eccome per 3-6 mesi . Il minoxidil ed il resto non so, ma già che ci siamo meglio esser sicuri e sospendere.
[#8] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Ok. Sinceramente non pensavo che questa terapia topica iniziata a inizio 2013 lasciasse segni temporalmente così profondi sul mio fisico da influenzare pesantemente uno spermiogramma (il primo della mia vita che, a questo punto, devo rimandare).
Le rinnovo, in senso quasi paternalistico, la mia preghiera di monitorare i passaggi che farò col mio dermatologo (che interpellerò a brevissimo) per avere un suo giudizio.
La ringrazio fortemente (anche se mi ha messo in grande stato di ansia!).
Saluti

[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
certo che monitoro. Ma le alterazioni sono reversibile per cui tranquillo.
[#10] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Gent.mo dottore,
innanzitutto la ringrazio per avermi tranquillizzato. Le espongo cosa mi ha detto il mio dermatologo di fiducia.
In previsione del mio spermiogramma mi ha detto di non sospendere niente (minoxidil+antiandrogeni topici): a questo punto gli ho fatto presente il giudizio di un urologo interpellato via internet (lei naturalmente) che consigliava un periodo di sospensione di 3/6 mesi.
Mi ha fatto capire che i vostri ragionamenti non andavano in contrapposizione: se dovesse uscire qualcosa di anomalo(nel senso, presumo, di "valori al ribasso") mi indicherà allora lui cosa sospendere.
Spero che possa essere anche lei d'accordo.
Grazie anticipatamente
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Mah, che vuole che le dica: a questo modo tempo se ne perde.
[#12] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Quindi lei prevede che, comunque, qualcosa di "sballato" irrimediabilmente uscirà fuori?
Certo che, per me, vedendo posizioni contrapposte tra medici, è un bel dilemma!
A questo punto, visto che sono seguito direttamente da lui, dovrei seguire la sua strada?
Sarebbe utile, secondo lei, postare il quesito nella sezione endocrinologia per dissipare la questione?
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
allora:
se spermiogramma tutto ok sono comunque possibili alterazioni della configurazione del DNA nucleare spermatico, anche con esame ok.
se spermiogramma alterato: si sospende un qualchre cosa e dopo 6 mesi nuovo spermiogramma. = 6 mesi persi.
Chiedo scusa ma il grande Ugo Sciascia scrisse: A Ciascuno il SUO.
[#14] dopo  
Utente 313XXX

Iscritto dal 2013
Ah! Lei grande lettore di gialli! (peccato, in questo caso, per il tragico finale!). Della serie : "operazione perfetta: il paziente è morto!"
Mi verrebbe da rispondere, in maniera molto meno prosaica e popolare, con il ritornello della canzone "Sarà perchè ti amo" dei Ricchi e Poveri (..."che confusione"....).
Scherzi a parte, in suo post dell'anno scorso leggevo che anche i test di frammentazione non hanno un gran valore (semmai, per scrupolo, lo volessi fare) e potrei avere la frammentazione indipendentemente dagli antiandrogeni.
Pensare uno che assume finasteride (cosa che dovrò ben ben ponderare) che salti mortali deve fare ad ogni esame.
Comunque non voglio ulteriormente tediarla. Proverò a fare il test dello sperma senza sospendere niente (a settembre, con più tranquillità). Magari farò un nuovo post (andrò comunque da un urologo a farmi vedere).
Credo che mi abbia detto tutto quello che poteva.
Grazie per il tempo e l'attenzione che mi ha dedicato (in questa inconsueta FORMA DI comunicazione con un medico)
Saluti